Manifesto per Frascati città Europea della Scienza

Spazio(ANSA) – ROMA, 26 SET – Fare di Frascati la città europea della scienza: è quanto propone il manifesto lanciato dall’assessorato alle Politiche culturali del Comune della cittadina laziale nella quale si trova la più alta concentrazione di ricercatori di tutta Europa. Il manifesto, che sarà presentato ufficialmente a breve, ha finora raccolto numerose adesioni da esponenti del mondo scientifico e culturale. Nell’area di Frascati hanno infatti la sede enti di ricerca internazionali, come il centro Esrin dell’Agenzia spaziale europea (Esa), enti nazionali come l’Istituto nazionale di astrofisica (Inaf), l’Istituto nazionale di fisica nucleare (Infn), il Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr), l’Ente per le nuove tecnologie, l’energia e l’ambiente (Enea), inoltre l’università di Roma Tor Vergata e associazioni come Eta Carinae e l’Associazione tuscolana di astronomia. Fare di Frascati una città europea della scienza significa quindi, secondo i promotori dell’iniziativa, fare di Frascati un luogo nel quale ”favorire la divulgazione della ricerca e delle nuove conoscenze scientifiche, facendo nel contempo apprezzare il territorio di Frascati e l’area tuscolana, sia per le bellezze naturali, architettoniche e l’enogastronomia, che per la sua specificità di distretto culturale scientifico e livello internazionale”. continua

Condividi:
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Twitter
  • Digg
  • Sphinn
  • Mixx
  • LinkedIn
  • MSN Reporter
  • MySpace
  • RSS
  • Technorati
  • Yahoo! Bookmarks
  • Print

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi