Il più importante Progetto di Ricerca italiano sarà ospitato presso i Laboratorti Nazionali di Frascati

SuperBLogoSmall“Un acceleratore di particelle complementare a quello del CERN di Ginevra“…  Inizia cosi’ l’articolo pubblicato il 14 aprile sul sole 24 ore che annuncia le intenzioni del governo italiano sulle priorità da inserire nel programma nazionale della Ricerca.

L’acceleratore di cui si parla e’ la SuperB, che verrà ospitato presso i Laboratori Nazionali di Frascati dell’INFN e costruito da una collaborazione internazionale formata da Americani, Francesi, Spagnoli, Russi ed Italiani. Le sue finalità scientifiche saranno quelle di capire meglio il mondo dei quark, ovvero qui mattoni infinitamente piccoli che compongono la materia di cui siamo fatti e le leggi fondamentali che li legano fin dall’epoca del Big Bang.

interventiRicercaL’investimento per la SuperB sarà di 650 Milioni di Euro, ed e’ quindi chiaro l’importanza che avrà sul nostro territorio, sia durante la costruzione che per il successivo indotto creato nel trasformare il laboratori Nazionali di Frascati in un vero e proprio centro di Ricerca Internazionale.

Per noi ricercatori sarà una nuova ed importante sfida, che permetterà di portare ancora una volta la ricerca italiana alla ribalta nel campo della fisica nucleare e subnucleare dove rivestiamo un ruolo fondamentale fin dall’epoca di Enrico Fermi.

Giovanni

ps: per chi si fosse spaventato del costo, ricordo che 650 Milioni di euro e’ meno della meta’ di una portaerei, o 3 caccia bombardieri F-22… 😉

Condividi:
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Twitter
  • Digg
  • Sphinn
  • Mixx
  • LinkedIn
  • MSN Reporter
  • MySpace
  • RSS
  • Technorati
  • Yahoo! Bookmarks
  • Print
5 Commenti
  1. luther blisseth 7 anni ago
  2. giovanni.mazzitelli 7 anni ago
  3. luther blisseth 7 anni ago
  4. giovanni.mazzitelli 7 anni ago
  5. EFFIE25Stark 7 anni ago

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*