Le collezioni zoologiche aperte al pubblico

Il Museo di Zoologia fa parte dei musei che saranno aperti alle scuole e al pubblico durante la Settimana della Scienza che inizierà lunedì prossimo 24 settembre e culminerà nell’evento della Notte dei Ricercatori, venerdì 28 settembre. Si tratta di uno dei più antichi musei scientifici romani e fa parte dei 20 musei che afferiscono al Polo museale della Sapienza. La sua origine risale infatti all’inizio del XIX secolo, con le collezioni zoologiche dell’Archiginnasio Pontificio, legate alla Cattedra di Storia Naturale e Mineralogia, istituita nel 1804 da Pio VII.La sede principale del Museo è attualmente in Piazzale Valerio Massimo,6.

Tutte le collezioni zoologiche storiche del Museo universitario costituiscono la base del Museo Civico di Zoologia di Roma. Quì sono tutt’ora depositate in seguito alla Convenzione stipulata nel 1932 tra l’Università “La Sapienza” ed il Comune di Roma; alcune collezioni, aventi per lo più scopi didattici, sono conservate nella sede dell’Istituto di Zoologia di Viale dell’Università, 32. Il Museo di Zoologia si è trasformato, dopo varie vicissitudini, in una “Casa dell’insetto” che ospita splendide collezioni di insetti, provenienti da tutto il mondo, e una ricca biblioteca specialistica costituita da migliaia di volumi (dal XVIII secolo ad oggi) e oltre 800 periodici di cui circa 500 attivi.

Per le scuole che vogliono visitare i musei è necessaria la prenotazione. I docenti potranno partecipare ad uno dei concorsi promossi da Frascati Scienza e vincere una visita al CERN di Ginevra.

Condividi:
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Twitter
  • Digg
  • Sphinn
  • Mixx
  • LinkedIn
  • MSN Reporter
  • MySpace
  • RSS
  • Technorati
  • Yahoo! Bookmarks
  • Print

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi