Per la Notte dei Ricercatori l’Orto Botanico di Roma si fa ancora più bello

Scarica la locandina dell’evento e il programma dettagliato

Tutto è pronto in uno dei più bei giardini e parchi di Roma, per la Notte dei Ricercatori. Venerdì prossimo, 28 settembre, dalle 16:00 alle 24:00, una collaborazione tra il Polo Museale Sapienza e l’associazione Frascati Scienza offrirà al pubblico la possibilità di visitare la maggior parte dei musei universitari, di partecipare a esperimenti, osservazioni scientifiche, osservazioni astronomiche. Tutti i musei del Polo Scientifico della prima università romana, aperti al pubblico le mattine della settimana dal 24 al 28 settembre, sposteranno infatti, per la Notte dei Ricercatori, le loro mostre e le loro principali attività in questo meraviglioso parco nel cuore di Roma.  L’ingresso alla manifestazione è gratuito. Per le visite guidate è necessaria la prenotazione.

 

Il programma:

SALA ESPOSITIVA 1

Museo di Anatomia Comparata “G.B. Grassi” L’uomo è una scimmia? Non solo …– L’osservazione degli scheletri di alcuni vertebrati (scimmie, rettili, pesci) consente di apprezzare come le somiglianze delle strutture corporee ne rivelino la continuità evolutiva e permettano di ipotizzare le relazioni di parentela tra le tante specie di vertebrati, attuali e estinte.

Museo di Antropologia “G. Sergi” (in coll. Con Is.I.P.U.) – Sulle tracce dell’evoluzione umana.
Componendo elementi figurativi e testi esplicativi – dalle impronte di creature bipedi rimaste impresse nelle ceneri vulcaniche di 3,5 milioni di anni fa in Tanzania, all’incedere sicuro di un cacciatore Neanderthal di 100 mila anni fa e alla diffusione planetaria di Homo sapiens – si propone una rassegna dei principali temi dell’evoluzione umana e sul posto della nostra specie nella natura. In mostra anche uno dei più significativi reperti fossili del museo.

Museo delle Origini L’agricoltura nell’antichità: la pratica.

Museo delle Antichità Etrusche e Italiche L’agricoltura nell’antichità: il culto.

SALA ESPOSITIVA 2

Museo di Geologia Geologia, Mineralogia e Paleontologia: i musei di Scienze della Terra si presentano all’Orto Botanico.

Museo di Mineralogia Geologia, Mineralogia e Paleontologia: i musei di Scienze della Terra si presentano all’Orto Botanico.

Museo di Paleontologia L’ultracomplesso micromondo: i fossili visti al microscopio. Un viaggio alla scoperta di organismi meravigliosi a cura dei paleontologi del GIRMM (Gruppo Informale di Ricerche Micropaleontologiche e Malacologiche).

Museo Erbario – Come allestire un campione d’erbario.

Museo di Merceologia – Dalla foglia ai prodotti finiti del Tabacco (esposizione illustrativa).

Museo di Chimica “P. Levi” Dall’armadio alla scatola: la storia della strumentazione scientifica.

Istituto Superiore di Sanità

SALA ESPOSITIVA 3

Hands on experiments – Con azoto liquido e fecola di patate per imparare a scovare la fisica intorno a noi. Studenti e laureati mostreranno alcune conseguenze dei principi fisici tramite esperimenti accattivanti e riproducibili (dalle ore 19.30 alle ore 24.00).

Museo di Chimica “P. Levi” – Chimica spettacolare: esperimenti utilizzati per parlare delle leggi fondamentali della natura e delle sostanze di uso quotidiano (alle ore 17.00 e alle ore 21.00).

ARANCIERA

Polo Museale Sapienza – Il patrimonio museale per la didattica nelle scuole.
Viene presentata una esperienza di utilizzo del patrimonio museale per la didattica nella scuola Primaria con l’ausilio delle tecnologie Multimediali. Progetto Miur 2010 (ore 18.00 – 18.30).

Museo dell’Arte Classica Il Museo dell’Arte Classica della Sapienza, tra passato e presente. Proiezione di un video con rappresentazione virtuale in 3D di alcune sculture antiche, con nuove tecniche di scansione e modellazione a cura del Gruppo Anamorphosis (ore 18:30- 19.00).

Museo di Ingegneria (Metallurgia) Può la natura esprimersi con tanta bellezza nascosta agli occhi dell’uomo? Solo quelli che hanno il privilegio di lavorare con strumenti che indagano ciò che l’occhio umano non può vedere vengono a conoscenza di tali meraviglie e perché non portare queste meraviglie allo scoperto, perché non fare godere a tutti ciò che la natura offre. A seguire intermezzo musicale al pianoforte del Maestro R. Fede (ore 19.00 – 19.45 e 21.00 – 21.45).

Museo-Laboratorio di Arte Contemporanea – Proiezione del photofilm di Domenico Scudero ‘The cultural Tube’ (14’59”), a cura di Simonetta Lux (ore 19.45-20.00 e ore 21.45-22.00).

Mostra a cura di Maria Bianco – Colore naturale: tradizione o innovazione? Una sfida della ricerca per un mondo eco friendly.

GIARDINO

Museo Orto Botanico Piante di altri Mondi. Visite guidate alla scoperta di piante di habitat a diversa ecologia (Serra Monumentale, Serra Corsini, Serra Tropicale – ogni ora dalle 17.00 alle 22.00).

Serata sotto le stelle*. Sarà possibile osservare la Luna, i pianeti visibili e i vari oggetti osservabili nel cielo estivo-autunnale con l’ausilio di spiegazioni dei ricercatori dell’INAF.

*L’evento sarà effettuato esclusivamente con condizioni meteorologiche favorevoli

A chiusura della giornata sarà proiettato il filmato: le opere di recupero ambientale in Giappone dopo lo tsumani del 2011 (ore 22:30 Sla aranciera). Commenta il prof. Carlo Blasi.

Condividi:
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Twitter
  • Digg
  • Sphinn
  • Mixx
  • LinkedIn
  • MSN Reporter
  • MySpace
  • RSS
  • Technorati
  • Yahoo! Bookmarks
  • Print

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi