Tutti i numeri della Notte 2012

Circa 20.000 i partecipanti alle iniziative di Roma e Frascati promosse dall’associazione Frascati Scienza in occasione della Settimana della Scienza e della Notte Europea dei Ricercatori 2012.

Undici conferenze alla Sapienza a cui hanno assistito 250 studenti ognuna, 20 musei aperti visitati da oltre 1300 studenti, 2000 persone all’Orto botanico, più di 300 i partecipanti all’International Cosmic Day, più di 300 gli studenti all’incontro con l’astronauta Paolo Nespoli, alla Sapienza, 8 le visite organizzate ai laboratori dell’Ospedale pediatrico Bambino Gesù a cui hanno partecipato circa 300 studenti, 5 gli spettacoli nella libreria di Frascati per un totale di circa 500 persone.
Tutto esaurito anche per le visite guidate agli enti di ricerca di Frascati alle quali hanno partecipato circa 4000 persone. Posti in piedi nella grande sala Touschek dei Laboratori di Frascati dell’INFN dove, per i quattro eventi della Notte, si sono alternate oltre 1000 persone. 2000 i partecipanti agli hands on experiments, in piazza a Frascati, e più di 100 gli “aperitivi scientifici” offerti da Frascati Scienza.
Grande balzo anche del sito internet che ha avuto il 30 per cento di visitatori in più rispetto alla scorsa edizione, oltrepassando i 16.000 visitatori in meno di un mese.
Sono questi alcuni numeri della settima edizione della Settimana della Scienza e della Notte Europea dei Ricercatori organizzata dall’associazione Frascati Scienza.

Grande soddisfazione è stata espressa dal presidente, Giovanni Mazzitelli, fisico dell’INFN. “Quest’anno – dice – oltre al grande pubblico, abbiamo coinvolto più del solito le scuole. Il nostro obiettivo, infatti, è comunicare la scienza a tutti, ma soprattutto ai giovani che devono avere maggiori strumenti di conoscenza, non solo per decidere del proprio futuro, ma anche per diventare cittadini più consapevoli. Questi numeri così importanti ci confermano che la Notte dei Ricercatori è un evento sempre più atteso, apprezzato e riconosciuto. Un appuntamento annuale di grande spessore che fa incontrare il pubblico di tutte le età con la scienza e i suoi protagonisti”.

Condividi:
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Twitter
  • Digg
  • Sphinn
  • Mixx
  • LinkedIn
  • MSN Reporter
  • MySpace
  • RSS
  • Technorati
  • Yahoo! Bookmarks
  • Print

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi