E l’anno scorso cosa è successo? La Notte Europea dei Ricercatori 2014

L’ultima edizione non si scorda mai… già, in attesa della Notte Europea dei ricercatori 2015 che si terrà il prossimo 25 settembre noi ci ricordiamo con orgoglio della scorsa edizione, ricca e bellissima.

Il tema conduttore della nona edizione è stato quello della sostenibilità, un argomento che racchiude in se tante cose, esigenze sociali, sviluppo economico, questioni ambientali, buon governo. Ma anche scienza: i ricercatori sono in prima linea sia come scienziati che come cittadini, chiamati a costruire tecnologie e strumenti che consentano alle persone una vita sempre più rispettosa dell’ambiente in cui viviamo e delle persone che popolano la terra..

notte europea dei ricercatoriLa grande novità della Notte Europea dei Ricercatori 2014 è che ci siamo allargati, colonizzando piazze e laboratori di tantissime città italiane sparse lungo tutto lo stivale: alle sedi di Roma e Frascati si sono aggiunte quelle di Trieste, Bologna, Milano, Ferrara, Catania, Bari, Cagliari, Pavia e Pisa.

Come da tradizione, a “preparare il campo” per la Notte Europea dei Ricercatori ci ha pensato la Settimana della Scienza: tanti giorni dedicati a tutti per portare i ragazzi, con percorsi mirati e giochi interattivi, a scoprire il fantastico mondo della scienza.
Il ciclo di incontri Hey Kids! ha registrato il tutto esaurito riempiendo di bambini i locali delle Scuderie Aldobrandini di Frascati, con i giochi e i laboratori sui temi della biologia, della chimica e della fisica.

Per festeggiare il 50° compleanno dell’Agenzia spaziale europea (Esa), al centro Esa/Esrin di Frascati è stato possibile scoprire come vive un astronauta: da cosa mangia a cosa indossa, o simulare manovre di volo con simulatori di volo spaziale. Il simulatore di volo ha permesso ai “piloti per un giorno” di provare l’aggancio con la Stazione spaziale internazionale e l’allunaggio con relativa esplorazione del nostro satellite.

Ma gli astronauti sono persone normali, con gusti e sogni: e infatti insieme allo chef Alessandro Circiello, autore del libro per ragazzi RICETTE PER RAGAZZI…perché chi mangia bene, cresce bene! e ad alcuni produttori del territorio, abbiamo percorso un viaggio all’interno della cultura del cibo e dei prodotti salutari.Schermata 2014-09-25 alle 20.37.59

Nel corso della Notte, grazie al contributo del Museo storico della comunicazione, è stato possibile per tutti gli appassionati di storia e tecnologia di utilizzare il sistema di comunicazione criptata attraverso la famosa macchina “Enigma”, utilizzata dai nazisti per inviare messaggi in codice. Grazie al genio matematico di Alan Turing, ricordato anche nel recente film The Imitation Game, fu possibile decifrare il codice dando un importante contributo alla vittoria degli Alleati nel Secondo conflitto mondiale.

Ci sono poi venuti a trovare i ricercatori di RhOME for denCity, il team di ricercatori italiani che punta a riqualificare le periferie degradate, attraverso la costruzione di social housing low cost, altamente performanti per creare i quartieri di domani sostenibili energeticamente, socialmente ed economicamente.

In totale circa 300 eventi e una cifra record di partecipanti che ha toccato le 50.000 presenze!

E finalmente la decima edizione della Notte dei Ricercatori è alle porte! Vi aspettiamo dal 20 al 25 settembre per la decima edizione della manifestazione

Anche per questa edizione saranno coinvolte, oltre Frascati e Roma anche molte altri centri di ricerca sparsi in tutto il territorio italiano. Potete scoprire il programma completo alla pagina http://www.frascatiscienza.it/pagine/notte-europea-dei-ricercatori-2015/il-programma/

Vi aspettiamo nelle piazze e nei laboratori delle città partner per scoprire da vicino i segreti della scienza!

Condividi:
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Twitter
  • Digg
  • Sphinn
  • Mixx
  • LinkedIn
  • MSN Reporter
  • MySpace
  • RSS
  • Technorati
  • Yahoo! Bookmarks
  • Print