Problemi con la fisica? Nasce Un po’ di Fisica

“Questo lo divertiva molto più che fare soldi a palate. Insegnare. E avere segreti da raccontare. Era un uomo fatto così.” (Alessandro Baricco, Seta)

Schermata 2015-12-17 alle 19.16.43

Compiti, interrogazioni, esoneri ed esami: ogni giorno sono migliaia gli studenti italiani di tutte le età che si scontrano con problemi di fisica e matematica. Matrici, limiti, serie di Fourier e costanti gravitazionali: per molti questi problemi si rivelano un ostacolo difficile da superare. I libri a volte riportano solo le soluzioni degli esercizi, senza specificare il procedimento logico seguito e soprattutto non lo fanno in un linguaggio accessibile verso chi vede queste materie solo come un “oggetto del mistero”e non come la macchina che muove tutto quello che ci circonda.

Nasce per questo motivo Un po’ di Fisica che vuole porsi dalla parte dello studente. Il progetto si rivolge a chi è più in difficoltà e a chi vuole approfondire la propria comprensione della Fisica. Un po’ di Fisica è una raccolta di esercizi di fisica svolti e spiegati passo passo e offre una comprensione generale e ben spiegata dei problemi proposti.

Il portale, nato da poco meno di un mese ma in costante aggiornamento contiene esercizi svolti di analisi, geometria e algebra lineare, statistica, meccanica, fluidi, termodinamica, elettromagnetismo, ottica fino alla meccanica quantistica. La differenza rispetto ai classici prontuari che riportano la semplice risposta a un quesito posto è che in Un po’ di fisica si cerca di dare una metodologia volta alla soluzione di problemi generali.

Alla base di questo bel progetto ci sono l’amore per la scienza e la passione per la sua divulgazione. Il suo fondatore Marco Valli è Dottore di Ricerca in Fisica ed è docente in una scuola secondaria di secondo grado. A lui abbiamo rivolto un paio di domande.

Marco perchè c’era bisogno di Un po’ di Fisica?

Un po’ di Fisica nasce dalla constatazione che troppo spesso chi insegna o scrive libri non sembra voler parlare con la lingua e al livello degli studenti, soprattutto di quelli che hanno più difficoltà a capire. Esperienze personali mi hanno mostrato che chi scrive è quasi sempre più preoccupato dei colleghi, o che “se lo leggesse uno bravo, qui potrebbe contestare che…”. Io invece voglio rivolgermi a chi ancora non ha capito, a chi “odia” la Fisica perché non la capisce, non la vorrebbe affrontare e magari invece si trova bloccato nei primi anni universitari da un esame troppo impegnativo e troppo lontano dai propri interessi.

Chi cura il sito e risolve gli esercizi?

Risolvo e curo personalmente tutti gli esercizi e la gestione del sito. Mi sono rivolto ad un aiuto specializzato solo per alcuni aspetti (il logo, alcune illustrazioni, la gestione della tassonomia degli esercizi), ma tutti i contenuti sono una mia responsabilità. Conto di proseguire a lungo con questa modalità.

Un po’ di fisica è raggiungibile attraverso il sito web ed è presente su Facebook, Twitter e su Youtube.

Condividi:
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Twitter
  • Digg
  • Sphinn
  • Mixx
  • LinkedIn
  • MSN Reporter
  • MySpace
  • RSS
  • Technorati
  • Yahoo! Bookmarks
  • Print

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi