ENEA vince Premio Smau-R2B 2016 per software di gestione rischi

Si è svolta a Bologna il 9 e il 10 giugno Smau-R2B (Research to Business) 2016, una due giorni ricca di eventi, workshop, e incontri di collaborazione fra Ricerca ed Impresa, fra le Startup più promettenti e le politiche a sostegno dell’innovazione scientifica e della competitività delle realtà più innovative del panorama industriale italiano ed internazionale. Tra i vincitori del premio innovazione c’è CIPCast, il software ‘sentinella’ che consente di prevedere e gestire i rischi da eventi naturali particolarmente intensi su infrastrutture di rete per energia, acqua e tlc.

smau

L’aspetto più innovativo di questo software è la possibilità di integrare previsioni meteo con dati georeferenziati, sull’assetto idrogeologico e sulla frequenza di eventi naturali, per elaborare mappe di previsione dell’impatto di fenomeni particolarmente intensi (nubifragi, alluvioni e frane) su infrastrutture e servizi. CIPCast è in grado di fornire previsioni realistiche sullo sviluppo dello scenario di crisi, il ripristino degli elementi danneggiati e gli interventi per ridurre l’impatto sui servizi e sul sistema sociale ed economico (cittadini, sistema delle imprese, servizi pubblici). Il software è anche in grado di simulare le ricadute sulle infrastrutture di eventi estremi come terremoti e nubifragi, valutarne l’impatto e predisporre di conseguenza i relativi piani di emergenza.

CIPCast è uno strumento flessibile, in grado quindi di elaborare sia scenari ‘reali’ con dati da sensori e previsioni meteo, sia scenari da eventi naturali ‘simulati’ per pianificare le opportune azioni in caso di massima allerta, spiega Vittorio Rosato, responsabile del Laboratorio Analisi e Protezione delle Infrastrutture Critiche dell’ENEA. ENEA insieme ad importanti partner internazionali sta cercando di costruire Centri di Competenza Nazionali, da federare a livello europeo, in grado di supportare operatori delle infrastrutture, Enti Locali e Protezione Civile con l’obiettivo di ridurre l’impatto delle calamità naturali e contribuire a migliorare la resilienza dei sistemi tecnologici a livello locale e nazionale”.

CIPCast è stato realizzato nell’ambito del progetto europeo “Critical Infrastructures Preparedness and Resilience Research Network” (CIPRNet) e poi sviluppato ulteriormente per il progetto RoMA (Resilience enhancement of Metropolitan Areas), finanziato dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca per le “Smart Cities” denominato.

Condividi:
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Twitter
  • Digg
  • Sphinn
  • Mixx
  • LinkedIn
  • MSN Reporter
  • MySpace
  • RSS
  • Technorati
  • Yahoo! Bookmarks
  • Print

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close