ASI, in viaggio tra le stelle

Gli appuntamenti della Notte Europea dei Ricercatori per parlare di spazio e ricerca

L’ Agenzia Spaziale Italiana si occupa dello studio dello spazio e della sua esplorazione. É un’istituzione giovane, nasce nel 1988 per coordinare gli sforzi e gli investimenti italiani partiti nel 1964 alla scoperta della volta celeste e che in poco più di cinquant’anni portano l’istituzione italiana ai massimi livelli.

osservatorio

Grazie alla qualità dei ricercatori, agli investimenti effettuati e alla concretezza dei laboratori oggi l’ASI è in prima fila nello sforzo di rispondere ai grandi dilemmi umani, sull’origine della vita, sulla conoscenza dell’universo, sperimentando nuove tecnologie e dando contributi di altissimo livello alla ricerca internazionale.

L’Agenzia Spaziale Italiana è tra i primi sostenitori della Notte Europea dei Ricercatori e anche per questa 11esima edizione ci propone degli eventi molto interessanti, che ci permetteranno di scoprire qualcosa in più sul mondo della ricerca spaziale e sul lavoro dell’astronauta.

Sarà proprio Luca Parmitano, astronauta italiano in orbita nella missione Volare 2013, in collegamento alla sede ASI di via del Politecnico di Roma  per raccontare la sua esperienza in giro per il cosmo. Per rivivere un viaggio incredibile, un volo stellare tra ricerca, altissime professionalità e umanità. Un viaggio raccontanto, un volo stellare tra ricerca, altissime professionalità e umanità. Un appuntamento imperdibile per appassionati dello Spazio.

In contemporanea si apriranno le porte del KETLab, l’avveniristico polo scientifico italiano realizzato all’interno dell’ASI e che raccoglie le migliori strumentazioni e le più sofisticate attrezzature disponibili. Il progetto, ad alto tasso di innovazione scientifica e di interdisciplinarietà, è promosso da ASI e Consorzio Hypatia e conferma il Lazio come la regione italiana leader nel settore.

I partecipanti potranno visitare il laboratorio che occupa una superficie di oltre 2000 metri e che accoglie al suo interno oltre 35 ricercatori impegnati nella ricerca e nell’implementazione dell’industria legata al settore aerospaziale. Dalle 17,00 alle 23,00 esperimenti, giochi interattivi e dimostrazioni delle attività di ricerca presso il laboratorio KETLab all’interno dell’ASI.

Il pomeriggio della Notte europea dei ricercatori all’ASI è all’insegna dei laboratori e così lo staff dei ricercatori farà provare ai partecipanti l’esperimento che permise a Friedrick Herschel di scoprire l’esistenza della luce infrarossa nel lontano 1800. Attraverso un prisma la luce verrà scomposta in tutti i colori e verrà misurata la quantità di calore prodotta da ognuno e poi… dalle 17,00 alle 23,00 sapremo come finirà!

Non mancheranno una serie di conferenze scientifiche ovviamente a tema spazio: la storia dello Spazio, scienza e Marte, verso l’infinito e oltre! … L’astrofisica spaziale all’ASDC e gli animali nello spazio

Fino alle 24 poi niente di meglio che osservare la volta celeste. Se poi si ha a disposizione un planetario gonfiabile e dei telescopi per visione diurna e notturna la faccenda diventa ancora più interessante. Per una Notte con il naso all’insù.

Tutti gli eventi ASI si terranno presso la sede di via del Politecnico snc di Roma.

 

Condividi:
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Twitter
  • Digg
  • Sphinn
  • Mixx
  • LinkedIn
  • MSN Reporter
  • MySpace
  • RSS
  • Technorati
  • Yahoo! Bookmarks
  • Print

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi