Lunga è la Notte all’Università degli Studi Roma Tre

 

Nel 1992, per far fronte all’aumentata domanda di istruzione universitaria nella Capitale, viene fondata la terza università di Roma con una peculiarità: fare del recupero urbano di aree industriali abbandonate o degradate il suo tratto distintivo. Gli architetti e professionisti incaricati di queste opere di recupero si concentrarono sull’asse Ostiense-Marconi- San Paolo, riqualificando una parte importante della città e quintuplicando i suoi iscritti da 7.000 a 35.000 studenti nell’arco di soli 23 anni.

Natural-heritage4

L’università degli Studi Roma Tre vede circa 900 tra docenti e ricercatori impegnati nelle sedi di Giurisprudenza, creata dalla riqualificazione delle Vetrerie Riunite Angelo Bordoni di San Paolo; Scuola di Lettere, Filosofia e Lingue ospitata dall’ex-stabilimento Alfa Romeo di Via Ostiense; del Dipartimento di Architettura – vincitore insieme al suo staff di studenti e docenti del Solar Decathlon 2014 a Parigi – ospitato nel complesso riqualificato dell’ex mattatoio di Testaccio, di Ingegneria e di Scienze della Formazione Primaria che ha trovato nell-ex scuola Tommaseo la sua sede “recuperata”.

Ormai partner consolidata della Notte Europea dei Ricercatori di Frascati Scienza, Roma Tre arricchisce il programma ogni anno e per l’edizione 2016, in collaborazione con INFN sede di Roma e ISPRA, presenta un fitto programma dedicati al grande pubblico e suddivisi per fasce di età.

A partire dal 26 settembre, primo giorno della Settimana della Scienza che precede la manifestazione europea dedicata ai ricercatori e alle loro ricerche, laboratori, mostre, convegni, seminari e tante osservazioni dirette della natura, dell’arte e delle scienze.

Lunedì 26 e mercoledì 28 settembre vi attende Astrogarden: Terra chiama Sole: il Sole come non lo avete mai visto! Attraverso i potenti telescopi del Dipartimento di Fisica e sotto la guida dei ricercatori di Roma Tre, con l’aiuto del Mappamondo Orientato si potranno sperimentare le condizioni di illuminazione della Terra.

Martedì 27 a Circo Massimo a Roma Rilievi e modelli matematici dell’arco di Tito al Circo Massimo: dalla scoperta dei nuovi resti dell’Arco di Tito al Circo Massimo, recentemente venuti alla luce alle nuove tecniche di rilievo 3D e gli studi dei modelli matematici per la ricostruzione virtuale e di analisi critica del rilievo.

Giovedì 29 settembre è la volta de L’acqua e i fluidi: dalla ricerca in laboratorio alla vita di tutti i giorni: saranno mostrati esperimenti nel canale per moto ondoso, in cui un generatore meccanico produce onde che interagiscono con strutture marittime. La caduta di corpi nei fluidi sarà analizzata mediante alcuni esperimenti volti a stimare il cosiddetto coefficiente di drag di alcuni oggetti; tale coefficiente è molto importante per valutare l’aerodinamicità dei corpi in movimento.

Venerdì 30 settembre, per la Notte Europea dei Ricercatori, tra gli eventi:

Giochi matematici: Semplici giochi (per tutti, dai 5 ai 99 anni) che appassionano e sfidano le nostre menti su due aspetti fondamentali: la competizione tra i partecipanti e la scoperta, per piccoli passi, della matematica. Ci sarà da divertirsi!

La geometria delle forme: dalla biologia ai cartoni animati: Lo studio delle forme biologiche nasce con il libro “Crescita e Forma” di D’Arcy Thompson, una delle personalità scientifiche più note della sua epoca, a cavallo tra ‘800 e ‘900. Da allora, lo studio della forma ha fatto enormi progressi, trainando importanti settori della matematica, fino a diventare un “multi-billion dollars business”, che coinvolge la modellazione geometrica, sia architettonica che meccanica, la produzione degli “effetti speciali” nel cinema, la visualizzazione scientifica, fino alle tecniche di animazione per i cartoni animati. In questo seminario si parlerà di tutto ciò, cercando di rispondere ad alcune domande: cosa è una forma? Come si rappresenta? Come si fa a riprodurre il movimento?

Ma sono tantissimi gli eventi che si terranno nella Notte a Roma Tre. Clicca qui per il programma completo

 

Condividi:
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Twitter
  • Digg
  • Sphinn
  • Mixx
  • LinkedIn
  • MSN Reporter
  • MySpace
  • RSS
  • Technorati
  • Yahoo! Bookmarks
  • Print

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi