Notte Europea dei Ricercatori 2017: concerto spettacolo del Coro DeCanter

Dopo i numerosi eventi di questa incredibile settimana della scienza, siamo giunti alla “vigilia” della Notte Europea dei Ricercatori, la grande manifestazione organizzata da Frascati Scienza in decine di città italiane per mettere in contatto la scienza, i ricercatori e i cittadini (qui potete trovare il programma completo). Stasera dalle ore 21.30 alle 23.00, presso le Mura del Valadier (via del castello, Frascati), andrà in scena l’evento “Concerto spettacolo del Coro DeCanter”.

CLICCA QUI PER PRENOTARTI ALL’EVENTO

“Notte” è il progetto del Coro DeCanter che esplora le atmosfere notturne e le emozioni che esse suscitano nell’animo umano. E quale cornice migliore della Notte Europea dei Ricercatori?

Il coro DeCanter nasce nel Gennaio 2012 grazie anche all’aiuto dell’associazione culturale Quintaprima (www.quintaprima.it), con la quale collabora tutt’ora. Formato da giovani di Frascati e dei Castelli Romani, provenienti da diverse esperienze musicali e corali, DeCanter deve il suo nome da un lato al riferimento al vino, prodotto simbolo della città di Frascati, dall’altro si ricollega al significato del verbo latino decantare, cioè recitar cantando, cantare in musica, celebrare con alte lodi. Il sogno di questo coro, come descritto sul sito, è la dedizione alla musica assoluta e la valorizzazione degli spartiti, attraverso la trasformazione in eventi sonori emotivi. Il coro è spinto dalla voglia di creare e fondersi nell’armonia della musica, alla ricerca dell’emozione di partecipare a un “tutto sonoro”.

CLICCA QUI PER PRENOTARTI ALL’EVENTO

In occasione della Notte Europea dei Ricercatori, il Coro DeCanter, diretto da Eduardo Notrica, presenterà il progetto “Notte – Nox Ruit et fuscis amplectitur alis”, in cui verranno esplorate le atmosfere notturne e le emozioni: la notte infatti è un simbolo ambivalente, che accoglie amori, sogni, desideri, ma anche paure e lamenti e poi, quasi avvolta nel suo silenzio, se ne va senza far rumore lasciando posto a un giorno nuovo.

Ma cosa c’entra questo con la scienza? Presto detto. Non sarà un semplice concerto, ma un vero e proprio spettacolo: una rappresentazione che cerca di evocare la notte in modo sensibile, una performance sinestetica in un’atmosfera raccolta, con giochi di luci e ombre, ma soprattutto una lettura poetica e scientifica del tema. Filo conduttore che lega i brani, infatti, sono i testi di carattere scientifico legati al contenuto dei pezzi musicali. Alcuni riguardano la botanica, come la descrizione della primula della sera, altri la biologia, con la narrazione dei ritmi circadiani. Altri ancora avranno come tema l’astronomia, con addirittura un estratto dal diario di bordo di Samantha Cristoforetti.

Ogni singolo brano sarà accompagnato da un quadro luci appositamente studiato per mantenere vive l’attenzione e la curiosità dello spettatore.

Lo spettacolo che si terrà stasera non sarà quindi solo musica, ma arte, emozioni e scienza, in un viaggio dal tramonto all’alba attraverso opere che spaziano dal tardo rinascimento al barocco, dal romanticismo tedesco fino ai compositori contemporanei. Il tutto in una performance “sinestetica” e un’atmosfera raccolta, con giochi di luci e ombre, nelle suggestive sale delle Mura del Valadier.

Appuntamento quindi a stasera, non mancate!

  • Voce Narrante: Valerio De Angeli
  • Disegno Luci e Tecnica: Daniele Sereni
  • Testi: Matteo Madonia
  • Ideazione e direzione artistica: M° Eduardo Notrica

In collaborazione con l’Associazione Culturale QuintaPrima.

 

 

Condividi:
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Twitter
  • Digg
  • Sphinn
  • Mixx
  • LinkedIn
  • MSN Reporter
  • MySpace
  • RSS
  • Technorati
  • Yahoo! Bookmarks
  • Print

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi