Trivia Night… quanto ne sai di scienza?

Il 29 settembre si è svolta in numerose città italiane la Notte Europea dei Ricercatori 2017, la grande manifestazione organizzata da Frascati Scienza con centinaia di eventi sparsi su tutto il territorio nazionale e che a Frascati è stata “lanciata” con un’intera settimana una da settimana dedicata alla scienza o dalla “Settimana della Scienza”della scienza. Tra gli eventi in programma il 29 settembre è andata in scena presso le Mura del Valadier di Frascati la consueta “Trivia-Night… quanto ne sai della scienza?”, una sfida a squadre di 14 domande a tema scientifico con un premio finale per la squadra vincente tutto fatto di cultura: ebook e libri!

Il gioco è stato strutturato su domande divise in categorie: fisica, biologia, chimica, matematica e una categoria speciale con domande sulla Notte Europea dei Ricercatori. Ospite d’onore e parte della giuria di quest’anno è stato Andrea Longobardo, ricercatore dell’Istituto di Astrofisica e Planetologia Spaziali dell’INAF di Roma, vincitore di Wire16, un workshop in cui ricercatori, studenti e imprenditori si sono messi in gioco e in 5 minuti hanno spiegato la propria idea vincente per “cambiare il mondo”.

Durante il quiz non ci sono state quindi solo domande sulle meraviglie della scienza, che hanno premiato i partecipanti più curiosi, ma c’è stata anche la possibilità per tutti di raccontare la propria impressione sulla manifestazione, dando preziosi suggerimenti per il futuro. In questo modo sono emersi i punti di forza e di debolezza dell’edizione 2017 della Notte. Cosa abbiamo scoperto?

Molti hanno evidenziato come la manifestazione sia riuscita a portare la scienza alle persone tramite un linguaggio semplice, facendo leva su ironia e divertimento, stimolando curiosità, scoperta e conoscenza. Ma non solo: tanti hanno apprezzato l’impegno di aprire al pubblico i centri di ricerca e al tempo stesso utilizzare e “restituire” luoghi pubblici ai cittadini.

Non sono mancati i punti di debolezza che sono stati però considerati punti di svolta, ovvero modi per rendere migliori le future edizioni. I partecipanti al Trivia-Night, circa 100 persone per lo più adulte, hanno ad esempio espresso la voglia di più manifestazioni di questo tipo, per più giorni e di un maggiore interattività, segno che il partecipante non vuole essere solo spettatore, ma protagonista.

Infine ai partecipanti è stato chiesto uno slancio creativo, ovvero la creazione di uno slogan per le future edizioni. Tante le idee, da “La scienza è per tutti” a “L’immaginazione è il motore più potente”, da “Ricerca e divertimento” al dantesco “Lasciate ogni speranza voi che entrate, la meraviglia della scienza vi sconvolgerà”.

La Trivia-Night è stato un gioco, ma anche un esperimento per capire cosa ne pensa il pubblico di questa manifestazione. Se la squadra vincente ha avuto il proprio premio, anche noi di Frascati Scienza abbiamo avuto il nostro, con tante idee e suggerimenti per i prossimi anni, nella speranza di riuscire a fare sempre meglio e trasmettere quell’idea di scienza come “marchio di eccellenza” e promotore di novità e conoscenza.

Condividi:
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Twitter
  • Digg
  • Sphinn
  • Mixx
  • LinkedIn
  • MSN Reporter
  • MySpace
  • RSS
  • Technorati
  • Yahoo! Bookmarks
  • Print

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi