Donne e Ricerca in fisica: stereotipi e pregiudizi. On line il bando della seconda edizione

L’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e il Consiglio Nazionale delle Ricerche bandiscono la seconda Edizione del Concorso “Donne e ricerca in fisica: stereotipi e pregiudizi”.Il concorso si rivolge alle studentesse e agli studenti delle scuole superiori di II grado (classi III, IV e V) che possono partecipare con un elaborato sul tema “Donne e ricerca in fisica: stereotipi e pregiudizi”. L’elaborato che vincerà sarà presentato nel 2018 in occasione del Gender in Physics Day a Roma. Il concorso si svolge nell’ambito del progetto GENERA che mira a trovare strumenti per aumentare la presenza di donne nella ricerca, in particolare nell’ambito della fisica e di tutte le sue branche (geofisica, astronomia e astrofisica, fisica dello spazio, fisica della materia, fisica delle particelle, fisica chimica, biofisica, fisica matematica, fisica medica, ecc.).

Secondo l’Unione Europea, la fisica è una delle discipline scientifiche con la più bassa rappresentatività di donne a tutti i livelli di carriera. Le facoltà scientifiche registrano un sostanziale pareggio nelle iscrizioni e nel conseguimento della laurea; ma dopo la laurea non tutte le donne proseguono il loro percorso scientifico e in questo modo le loro competenze si disperdono, con grave danno per tutta la società.

Ancora oggi le donne non sempre sono considerate adatte alla ricerca e in particolare allo studio delle discipline STEM (scienze, tecnologia, ingegneria, matematica) comunemente pensate come discipline di appannaggio maschile, a differenza delle scienze umanistiche considerate più affini all’universo femminile.

Il Concorso richiede ai e alle partecipanti, lasciando loro la massima libertà di espressione, di elaborare un progetto su uno dei seguenti obiettivi generali:
– approfondire la personalità delle donne ricercatrici e aspetti della loro vita, personale e professionale, mettendo in evidenza l’importante contributo delle donne al progresso scientifico;
– evidenziare come stereotipi e pregiudizi, ben radicati nel contesto sociale, influenzano le scelte universitarie di ragazzi e ragazze e gravano sul ruolo delle donne e degli uomini nell’ambito della ricerca e più in generale della società contemporanea.

I candidati e le candidate potranno presentare il progetto sotto forma di video della durata massima di 5 minuti. E’ possibile partecipare con un solo lavoro per gruppo concorrente.

È possibile aderire al concorso entro il 15 febbraio 2018. Gli elaborati dovranno essere inviati entro il 4 aprile 2018.

Il bando del concorso è disponibile a questo link http://www.lngs.infn.it/it/news/genera2018

Condividi:
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Twitter
  • Digg
  • Sphinn
  • Mixx
  • LinkedIn
  • MSN Reporter
  • MySpace
  • RSS
  • Technorati
  • Yahoo! Bookmarks
  • Print

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi