TORNA FAMELAB, IL CONTEST PER SPIEGARE LA SCIENZA

Al via le selezioni regionali di FameLab, un vero e proprio talent show scientifico

Ricercatori e scienziati si daranno “battaglia” sul palco, dove in soli tre minuti dovranno cercare di spiegare un argomento scientifico con linguaggio semplice e frizzante, senza venir mai meno alla correttezza scientifica. Questo è FameLab, il talent show per scienziati nato nel 2005 in UK e ormai appuntamento fisso anche in Italia dal 2012, grazie a British Council e Psiquadro e in collaborazione con Università Politecnica delle Marche di Ancona, Università degli Studi di Foggia, Università degli Studi di Catania, INFN Laboratori Nazionali del Gran Sasso – Assergi (AQ), Gruppo Pleiadi di Modena, Le Nuvole di Napoli, Gruppo Pleiadi di Padova, Associazione Gurdulù Onlus di Perugia, Immaginario Scientifico di Trieste.

Come funziona

La competizione, completamente gratuita, è aperta a chi si occupa di scienza e ama parlare in pubblico: scienziati, giovani ricercatori, studenti universitari, professori e chiunque voglia raccontare la scienza, purché non abbia compiuto il 41esimo anno di età e non sia un “comunicatore della scienza” per professione.

FameLab è un’occasione tutta particolare per mettersi alla prova e cercare di far appassionare e far comprendere argomenti difficili, senza essere ovviamente noiosi o imprecisi. Una grande sfida da affrontare in soli tre minuti, in cui i partecipanti dovranno convincere il pubblico e una speciale giuria di esperti del mondo della scienza e della comunicazione.

Le ultime edizioni

Ripercorriamo le ultime edizioni insieme. Nel 2015 vinse l’astrofisico Luca Perri con un divertente racconto sulla pareidolia e gli alieni, nel 2016 fu l’astrofisico Lorenzo Pizzuti ad aggiudicarsi il premio, con un’incredibile storia d’amore tra due particelle per descrivere i buchi neri. L’anno scorso, il 2017, è stata invece la volta di Giulia Melchiorre, nata a Cagliari e laureanda magistrale in chimica fisica che attraverso esempi semplici e oggetti ha descritto efficacemente il concetto fisico di risonanza.

L’edizione 2018

Come le ultime edizioni, anche quest’anno ci saranno delle selezioni regionali in numerose città che quest’anno saranno da oggi 19 febbraio e fino al 9 marzo nelle località di Trieste, Ancona, L’Aquila, Padova, Foggia, Modena, Perugia, Catania e Napoli, secondo il seguente calendario:

  • L’AQUILA – 9 marzo ore 9.00 – Auditorium del Gran Sasso Science Institute – laquila@famelab-italy.it

  • PADOVA – 28 febbraio ore 9.00 – Auditorium del Centro Culturale San Gaetano – padova@famelab-italy.it

  • MODENA – 1 marzo alle ore 9:00 – Aula Magna del Centro Servizi del Policlinico di Modena – modena@famelab-italy.it

  • PERUGIA – 9 marzo ore 9.00 – Teatro di Rebecca – perugia@famelab-italy.it

  • NAPOLI – 9 marzo ore 17.30 – Osservatorio Astronomico di Capodimonte Salita Moiariello – napoli@famelab-italy.it

  • CATANIA – pre-selezioni, il 19 febbraio alle ore 9.00 (Aula Magna DIEE) e il 20 febbraio alle ore 9.00 (Aula Magna DSC), e la selezione finale il 23 febbraio alle ore 18.30 – Aula Magna DFA – catania@famelab-italy.it

I primi due classificati di ogni selezione locale parteciperanno a una “masterclass” gratuita in comunicazione della scienza a Perugia dal 23 al 25 marzo, e accederanno alla finale nazionale che si terrà a Roma ad aprile 2018. Il vincitore nazionale volerà a Cheltenham (UK) per concorrere alla finale internazionale che si terrà a giugno 2018.

Appuntamento quindi con le selezioni locali, in attesa della finale e di essere ancora stupiti dalla scienza e dalla passione di chi in tre minuti cercherà di divulgarla.

Condividi:
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Twitter
  • Digg
  • Sphinn
  • Mixx
  • LinkedIn
  • MSN Reporter
  • MySpace
  • RSS
  • Technorati
  • Yahoo! Bookmarks
  • Print

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi