#BEES – il programma del 25 settembre

Secondo giorno per la Settimana della Scienza di Frascati, ad anticipare la Notte Europea dei Ricercatori 2018, la grande manifestazione coordinata da Frascati Scienza che si terrà venerdì 28 settembre.

© Officine K – Studio Fotografico

Diamo uno sguardo a cosa accade nella Capitale. L’Università degli studi di Roma Tre si divide tra laboratori di geotecnica, ingegneria e rilevamenti 3D per misurare performance aerodinamiche, analizzare il movimento dei corpi, scoprire la storia custodita nelle rocce e costruire nuovi modelli matematici per studiare il Circo Massimo

Mentre a Frascati (qui il programma dell’intera giornata), tutto inizierà alle 10.00 con “Giro sulla scacchiera” (Via Risorgimento 3, Frascati), un laboratorio a cura di Frascati Scacchi che si concentrerà sull’affascinante gioco degli scacchi, ma soprattutto sui concetti di coding e pensiero computazionale, con il coinvolgimento dei bambini dai 6 agli 11 anni della Scuola Primaria Statale “Evaristo Dandini” . Il tutto verrà realizzato su una scacchiera gigante!

Nel pomeriggio le attività si terranno presso le Mura del Valadier (via del Castello, Frascati) dalle 17.00, iniziando con “Aria Fantastica”, laboratorio a cura di Scienza Divertente Roma dedicato ai più piccini, in cui i bambini potranno sperimentare l’aria e i suoi principi fisici, costruendo “tunnel del vento” e girandole per misurare la forza dell’aria!

Poco più tardi, alle 17.30 ci sarà “Atlantide: in Sierra Leone?”, conferenza a cura di Arte e Scienza con il supporto di ISIA DESIGN di Roma e del Centro Studi UNI di Roma (a cura di Fabio Cosci, Carlo Scopelliti e Luca Nicotra). Durante l’evento si parlerà del Prof. Marcello Cosci e dei suoi studi sulla mitica Atlantide, descrivendo le sue interpretazioni e il suo approccio che gli permise di individuare tracce di strutture costruite dall’uomo nel sottosuolo dell’isola di Sherbro, in Sierra Leone. Sarà un viaggio nell’archeologia, nella storia e nella cultura di luoghi ancora oggi poco conosciuti.

Alla stessa ora, bambini e ragazzi sono invitati a “SCIENZARAP” (organizzato da Editoriale Scienza, a cura di Claudia Bianchi), un particolarissimo laboratorio in cui potrete gustare un nuovo modo di fare scienza, a tempo di musica! I ragazzi saranno così avvicinati alla pratica scientifica e all’osservazione, grazie all’utilizzo di materiali di uso comune, introdotti da un rap divertente!

Si chiude alle 19.00 con “All’inizio non c’era nulla, poi qualcosa andò storto”, uno show per tutti in cui si parlerà di particelle elementari e come riconoscerle, quante sono e come si comportano. Questo evento trae spunto dal Podcast di Frascati Scienza “Il microscopico zoo delle particelle elementari” di Riccardo Faccini e cercherà di portare lo spettatore per mano in un mondo fatto di elettroni, quark e poi ancora fotoni e gluoni. Sembra un mondo così strano, eppure è proprio quello in cui viviamo!

Buon divertimento!

Condividi:
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Twitter
  • Digg
  • Sphinn
  • Mixx
  • LinkedIn
  • MSN Reporter
  • MySpace
  • RSS
  • Technorati
  • Yahoo! Bookmarks
  • Print

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi