Stelle e astronomia a Sovicille e Piombino

Continuiamo il giro nelle regioni italiane, alla scoperta degli eventi della Notte Europea dei Ricercatori 2018 coordinata da Frascati Scienza. Oggi è la volta delle località toscane di Sovicille (provincia di Siena) e Piombino, per due eventi che si terranno entrambi alle 18.30 del 28 settembre ed entrambi legati al mondo delle stelle e dell’astronomia.

Il primo è “Viaggio nel Sistema Solare alla ricerca della vita” (Strada provinciale 73bis, Sovicille, SI) ed è organizzato dall’Unione Astrofili Senesi (Delegazione UAI) presso il bellissimo Osservatorio Astronomico Provinciale di Montarrenti, a pochi chilometri da Siena e dalla Riserva Naturale Alto Merse. Sarà un viaggio nel Sistema Solare (e oltre) alla Ricerca della Vita. Si potranno osservare Venere, Giove, Saturno e Marte con i telescopi a disposizione. Una videoproiezione racconterà con la voce di un ricercatore professionista del settore i risultati sinora raggiunti nella ricerca della vita proprio sui pianeti che si staranno osservando, in particolare Marte e le lune dei giganti gassosi. Ci sarà una piccola interruzione conviviale e una successiva spiegazione al pubblico della attività presso l’Osservatorio, come la scoperta di fenomeni di importanza cosmologica quali le supernove, spesso avvenute grazie agli astrofili. Una seconda videoproiezione descriverà lo stato dell’arte nella ricerca della vita tra le stelle e, in conclusione della serata, sarà possibile l’osservazione al telescopio principale dell’Osservatorio, guidata dagli astrofili, di stelle e ammassi stellari. In caso di cielo coperto le osservazioni del cielo saranno sostituite con videoproiezione.

Il secondo evento ha un titolo che ricorda l’attività di cui abbiamo parlato ieri, si chiama “Dal Sole a Oort, attraversando il Sistema Solare” (Località Falcone – Piombino, IT) ed è organizzato dall’Associazione Astrofili di Piombino (Delegazione UAI), presso l’Osservatorio Astronomico Punta Falcone, a pochi passi dal mar Tirreno e immerso nel parco di Punta Falcone. Con la guida di un ricercatore professionista e l’aiuto di esperti astrofili, i visitatori seguiranno un percorso che, attraverso una serie di pannelli con poster descrittivi dei pianeti del Sistema Solare, simuleranno un viaggio dalla nostra stella Sole fino alla nube di Oort, agli estremi confini del Sistema Solare.
Ci sarà anche una videoproiezione che mostrerà i risultati delle più importanti missioni condotte da sonde interplanetarie negli ultimi anni, da Cassini a Rosetta, dai rover marziani a Exomars, da Juno a New Horizons…
La serata si concluderà con le osservazioni con i telescopi in dotazione all’Osservatorio, gli strumenti portatili e il telescopio principale installato nella cupola, per osservare dal vivo le mete di questo viaggio nel Sistema Solare: Marte, Giove e Saturno.

 

 

Condividi:
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Twitter
  • Digg
  • Sphinn
  • Mixx
  • LinkedIn
  • MSN Reporter
  • MySpace
  • RSS
  • Technorati
  • Yahoo! Bookmarks
  • Print

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi