A date with Science, dall’educazione sostenibile alla biodiversità

Nuova settimana e tanti eventi di scienza anche per i prossimi giorni. Vediamo quelli più interessanti, dislocati su tutto il territorio italiano.

Approdiamo in Puglia, a Bovino, dove da venerdì 19 (ore 17.00) a domenica 21 si terrà un weekend di formazione all’insegna dello sviluppo sostenibile, dal titolo: “MDgNe – V Meeting nazionale docenti gNE” (Corso Vittorio Emanuele 1, Bovino, FG) e organizzato da I.C.Bovino, ilRefuso e Giornalisti nell’Erba. Saranno tre giorni in cui insegnanti e docenti potranno approfondire i temi della sostenibilità, della privacy nel giornalismo scolastico e dell’energia, attraverso la condivisione di percorsi didattici e progetti europei, e in cui verrà presentato anche il Premio nazionale Giornalisti Nell’Erba 2019.

Sempre in puglia, il 20 ottobre ci sarà il Workshop “Biodiversità, insetti utili e bioindicatori” (Piazza della Libertà, Ostuni, BA), organizzato dall’Ente Parco Regionale Dune Costiere e dall’Associazione Polyxena. Un’occasione per riflettere sui valori e i beni che la biodiversità garantisce, grazie all’illustrazione dei concetti di base relativi agli insetti utili in agricoltura e all’uso degli insetti come bioindicatori negli studi ambientali (prenotazioni al 3922525812).

Nella Capitale, sempre il 20 ottobre, dalle 17.00 il Museo Casal De’ Pazzi ospiterà un evento in occasione della Settimana del Pianeta Terra, dal titolo “Dal passato remoto al passato prossimo”, in cui sarà possibile comprendere il rapporto tra uomo e territorio durante il lontano Pleistocene e nel corso degli ultimi 40 anni, attraverso visite guidate, laboratori, conferenze, e assaggi “pleistocenici”.

Sempre a Roma, il 23 ottobre dalle 17.30 in Sapienza ci sarà anche “Boosting Science Education at School” (Dipartimento di Fisica, piazzale Aldo Moro 2, Roma), organizzato da Associazione Euphoria e The Science Zone. In questo particolare evento dentro l’Università verrà descritto il progetto europeo “Boosting Science Education at School” e i videotutorial realizzati, con la possibilità di guidare attivamente la proiezione dei video, accompagnati da alcuni esperimenti di fisica che potranno accompagnare e coinvolgere il visitatore.

Condividi:
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Twitter
  • Digg
  • Sphinn
  • Mixx
  • LinkedIn
  • MSN Reporter
  • MySpace
  • RSS
  • Technorati
  • Yahoo! Bookmarks
  • Print

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi