Notte Europea dei Ricercatori a Pompei e nel basso Lazio: tantissimi appuntamenti

La Notte Europea dei Ricercatori 2019, coordinata da Frascati Scienza, ha un calendario ricchissimo nel basso Lazio fino a Pompei; ecco le città dell’evento. 

POMPEI 

Il Parco archeologico più famoso del mondo, Pompei, apre le porte nella Notte Europea dei Ricercatori 2019, coordinata da Frascati Scienza. Come e quando? Il parco organizza un Science trips, offerto a tutti, dal titolo Porte aperte al laboratorio di ricerche applicate, che si terrà dalle 10 alle 16.45, venerdì 27 settembre.  E’ un’apertura eccezionale che vi condurrà all’interno dei laboratori del sito, con la possibilità di vedere reperti di grande valore – da quelli antropologici a quelli biologici e petrologici –  conservati nel deposito climatizzato.

LATINA

Venerdì 27 dalle 16, il Museo della Terra Pontina di Latina propone una manifestazione che, abbinando Storia, Scienza ed Arte, sviluppa il tema della “malaria”. Si chiama  Arte e Scienza “La malaria nelle paludi Pontine” ed è una conferenza in cui viene trattato l’argomento della malattia dal punto di vista scientifico, con i riferimenti storici e con la puntualizzazione degli studi attuali. Inoltre, per l’occasione sarà presentata anche la mostra dal titolo “Le paludi pontine, Inferno per i butteri Purgatorio per gli scienziati Paradiso per i pittori”, a cura dell’Avv. Roberto Mammuccari che rimarrà allestita anche in un periodo successivo al termine della Settimana della Scienza. 

Sempre a Latina c’è, venerdì 27, la conferenza Cristallizzazione dell’acido citrico, dalle ore 21, al Museo della Terra Pontina. Interverranno il Prof. Enzo Bonacci che negli  anni ‘90 scrisse una tesi sull’argomento quando vi era una mancanza d’informazione quasi assoluta nella letteratura.  Al talk serale interverrà anche il Prof. Francesco Giuliano responsabile provinciale dell’Anno Internazionale della Chimica nel 2011. 

GAETA

Tante le proposte a cura dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, al Castello di Gaeta, venerdì 27 settembre.

Al Castello di Gaeta, laboratori scientifici per i più piccoli, con Scienza e conoscenza in movimento, il 27 settembre dalle ore 9, che  propone un viaggio sulla conoscenza del corpo: dal rapporto con l’altro, all’accoglienza e la consapevolezza di se stessi. Oppure, sempre al castello, c’è la mostra Il giardino delle rotelle mancanti: un’installazione artistica che nasce dalla riflessione sulla capacità dell’uomo di influenzare radicalmente il destino di tutte le altre specie sul pianeta. Stessa location anche per il laboratorio scientifico rivolto ai ragazzi dai 9 ai 14 anni, Grandi classici e piccoli lettori: Don Chisciotte.   

Obiettivo dell’evento è avvicinare gli studenti alla nozione di ”classico” nell’ambito della letteratura partendo da una lettura facilitata del ”Don Quijote” di Miguel, de Cervantes. Per chi ha 12-14 anni c’è Turismo tra i Banchi, un laboratorio per imparare a guardare il proprio paese con gli ‘occhi di un turista’. Per i più grandi, dai 15 ai 19 anni, c’è la conferenza Il futuro al servizio del passato. Oggetto del seminario sarà la strategia di valorizzazione dell’incontro fra archeologia e tecnologia alla luce di un esempio concreto: la conservazione e della valorizzazione di uno splendido edificio romano, il Ninfeo Ponari di Cassino.  Sempre per gli adolescenti e anche gli adulti c’è la conferenza Progetto EVICAM – Europa per vivere e camminare, dalle 12:30 alle 14:00, oppure  Come inventare il proprio futuro dalle 15:30 alle 17:00. Sarà un Workshop ricco di storytelling e di coinvolgimento attivo del pubblico, soprattutto giovanile. Nel tardo pomeriggio, per i ragazzi più grandi e gli adulti si cambia tema, con la conferenza Esperienze di radicamento in aree rurali che propone testimonianze di attività imprenditoriali che hanno saputo radicarsi sul territorio. 

FROSINONE

Variegata la proposta anche alla Villa comunale di Frosinone, a cura dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, in collaborazione con il Comune di Frosinone, venerdì 27 settembre.

Per grandi e piccini c’è la conferenza La creatività nelle organizzazioni, dove ampio spazio sarà dedicato al lavoro di squadra sia in teoria sia facendo esempi pratici. Verranno spiegate e provate tecniche quali il brainstorming ed il design thinking, le quali  aiutano le organizzazioni a sviluppare la creatività di gruppo per promuovere la propria competitività. 

Quanta “matematica” c’è nella “natura”? E quanta “natura” può esserci nella “matematica”? Lo verificherete nella conferenza Felci, cavoli e fiocchi di neve… sono frattali?, che farà compagnia dalle 10 alle 11, ai ragazzi della scuola primaria e secondaria. Un viaggio nel magico mondo dei frattali ci aiuterà infatti a capire che nella matematica non c’è solo ordine e che le sue forme non sono sempre così “noiosamente” regolari. 

Di altro genere sono la conferenza Cosa si intende per impresa che ha l’obiettivo di spiegare in maniera chiara ed intuitiva il concetto di IMPRESA, facendo ricorso a concetti fruibili per studenti giovani o giovanissimi e utilizzando esempi pratici e quotidiani. Oppure i tavolo su Il valore dell’impresa circolare, che ha come oggetto la rappresentazione del valore generato dalle imprese circolari, valore inteso sia sotto il profilo economico-finanziario, che di sostenibilità ambientale. 

VENTOTENE

Una conferenza su un tema attualissimo: Tavolo Europa. E’ organizzata dall’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, venerdì 27 settembre nella sala del Consiglio comunale di Ventotene. Sarà un tavolo ricco di interventi:  Gerardo Santomauro (sindaco di Ventotene), Pier Virgilio Dastoli (presidente CIME), Giorgio Anselmi (MFE), Roberto Sommella e Raffaella Rizzo (la Nuova Europa), Andrea Patroni Griffi (per l’Europa di Ventotene), Anthony Santilli (archivio storico Ventotene-Santo Stefano), Gabriele Panizzi (Istituto Spinelli), Renato Di Gregorio (progetto Europa Ventotene). 

GUARCINO

A Campo Catino una finestra sull’Universo! Si tratta del titolo della visita nel centro di ricerca proposto sabato 28 settembre dall’OACC (Delegazione UAI). Appuntamento aperto a tutti, presso l’Osservatorio Astronomico Campo Catino – Località Colle Pannunzio, per una serata osservativa in cui non mancheranno interessanti talks scientifici. 

CASSINO

L’Università di Cassino e del Lazio Meridionale presso le proprie sedi propone un sacco di appuntamenti per venerdì 27 settembre. 

MOSTRE

Due mostre; una si intitola Liquefazione sismica: esperimenti e applicazioni; è rivolta ad adulti e ragazzi dai 9 ai 19 anni e ha lo scopo di far capire la fenomenologia della liquefazione sismica, le sue drammatiche conseguenze sulle comunità, le analisi di previsione che la scienza consente di effettuare nonché i possibili rimedi tecnici. L’altra dal nome Costruzioni civili e modellismo, sempre rivolta ad un pubblico di grandi, illustra il fondamentale contributo dell’Ingegneria Civile nella progettazione di opere significative che rappresentano un patrimonio culturale, economico e sociale per la comunità. 

CONFERENZE 

Non mancano le conferenze; al mattino quartetto di appuntamenti; L’acqua in natura: le sorgenti del Gari, che sarà focus sulla situazione di emergenza idrica del 2017, simile ai precedenti eventi del 2002-2007-2012. Oppure La risorsa geotermica di Suio-Castelforte, un seminario con oggetto la presentazione di uno studio sull’area idrotermale di Suio-Castelforte come esempio di risorsa geotermica. O ancora Il terremoto: cause ed effetti, che analizza il fenomeno del terremoto, ripercorrendo quelli che hanno interessato l’Appennino centrale. Infine, conferenza sul grande genio Da Vinci: Leonardo e le Macchine. Leonardo ha iniziato a considerare le macchine sotto un diverso punto di vista, ossia non più destinate alla quasi esclusiva movimentazione di carichi pesanti, bensì alla trasformazione e trasmissione del moto, gettando così le basi della moderna progettazione meccanica funzionale. 

Condividi:
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Twitter
  • Digg
  • Sphinn
  • Mixx
  • LinkedIn
  • MSN Reporter
  • MySpace
  • RSS
  • Technorati
  • Yahoo! Bookmarks
  • Print

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi