Il Coelum di dicembre

Se il 2020 è stato certamente un anno anomalo e di certo da “non ricordare” per via della pandemia che ha condizionato pesantemente le nostre vite, dal punto di vista astronomico è stato un anno davvero ricco di fenomeni non proprio comuni. Alcuni attesi, risultato delle affidabili leggi della meccanica celeste, come l’avvicinamento di Venere alle Pleiadi o l’opposizione marziana, altri meno, come l’indimenticabile passaggio della cometa C/2020 F3 NEOWISE. E tante sono state le scoperte e gli eventi nel campo dell’astrofisica e dell’astronautica che si sono susseguiti… Una dietro l’altra, le copertine dei numeri di Coelum Astronomia, hanno scandito come lancette il tempo di questo 2020, anche se l’anno non è ancora terminato e il dodicesimo mese del 2020 promette di regalarci, proprio in vista del Natale, un ultimo speciale dono celeste. 

Si tratta della “Grande Congiunzione”, chiamata così proprio a testimonianza della sua eccezionalità, tra i due principali pianeti giganti gassosi del Sistema Solare, Giove e Saturno, il cui avvicinamento stiamo seguendo da più di qualche mese. Quella che potremo ammirare la sera del 21 dicembre sarà, infatti, particolarmente stretta (appena 6′ di distanza apparente) come non si vedeva dal lontano 1623 e come non ricapiterà fino al marzo del 2080. Insomma, un evento da non perdere! 

Per questa ragione, la redazione di Coelum Astronomia ha realizzato uno speciale per parlare del fenomeno: con Patrizia Nava scopriremo che tale congiunzione nella storia ha assunto significati mistici ed esoterici, affascinando non poco il grande Keplero, astronomo e astrologo, che tanto tempo della sua vita ha dedicato a questi periodici incontri tra Giove e Saturno. Con Aldo Vitagliano e il suo portentoso software Solex andremo a scoprire “tutti i numeri” di questa congiunzione, della sua cadenza ventennale e dell’eccezionalità di quest’anno. Vincenzo Della Vecchia, dell’Unione Astrofili Italiani, ci fornirà utili consigli per l’osservazione della congiunzione, a occhio nudo o con l’ausilio di uno strumento ottico, mentre Giorgia Hofer saprà offrirci i suoi sempre preziosi consigli fotografici per immortalare la scena nel migliore dei modi. 

Buone osservazioni e… buona lettura!

Per vedere tutti gli articoli di Coelum Astronomia 250 di dicembre 2020, consulta il sommario completo a questo link: http://www.coelum.com/coelum/archivio/indici/coelum-n-250-2020

Coelum Astronomia è gratuito per la lettura digitale su PC, tablet e smartphone ed è disponibile anche per il download in PDF. Leggilo online gratis: http://bit.ly/coelum250

Condividi:
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Twitter
  • Digg
  • Sphinn
  • Mixx
  • LinkedIn
  • MSN Reporter
  • MySpace
  • RSS
  • Technorati
  • Yahoo! Bookmarks
  • Print

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi