Ricercatori a portata di clic per una notte

Arriva la Notte Europea dei Ricercatori di Frascati Scienza 

#EARTH #MSCAnight #MSCActions

C’è una notte dell’anno così speciale che tutto è possibile. Può accadere che un’intelligenza artificiale duetti con un noto musicista, che si possano creare vestiti all’ultima moda con buccia di arancia o pomodoro, che degli insetti giochino a tombola e, persino, che tutto questo possa “accadere virtualmente” nelle nostre case. È la Notte Europea dei Ricercatori e delle Ricercatrici di Frascati Scienza, che resiste, anzi, resilie alle difficoltà e alle sfide che quest’anno ha portato con sé, e torna venerdì 27 novembre con una nuova edizione, tutta da seguire online.

IL TEMA

La scelta del tema non è mai stata tanto azzeccata, sebbene formulata in tempi non sospetti: EnHance Resilience Through Humanity, promuovere resilienza attraverso le donne e gli uomini. E il lato positivo di questo 2020 è sicuramente quello di averci insegnato ad essere resilienti: non opporre resistenza alle avversità, ma adattarsi e sfruttare le situazioni a proprio favore. 

Il progetto EARTH, associato alla Notte Europea dei Ricercatori promossa dalla Commissione Europea nell’ambito delle azioni Marie Curie, porta la scienza “a domicilio” con un fitto programma di eventi online pensati per adulti, piccini e scuole.

QUI per il programma completo

IL PROGRAMMA DEL 27 NOVEMBRE

Scuole

Si inizia di mattina, con gli eventi per le scuole: Fondazione AIRC per la Ricerca sul Cancro presenta Cervelli Fumanti, un webinar interattivo che fornisce agli studenti informazioni sul fumo e limitare la possibilità che possa prendere il controllo su di loro. Per le scuole ma in replica anche nel pomeriggio, è “SuperEvolotto”: la tombola in cui si estraggono variabili ambientali a cura dei divulgatori scientifici di Associazione G.Eco. Tessuti al caffè e cosmetici di buccia di pomodoro: scopriamo la bioeconomia e i prodotti bio-based con Biovoices ed FVA – new media research. Se sei un’”ecoschiappa”, puoi diventare eco-eroe insieme all’Associazione Scienza Divertente. Fondazione Umberto Veronesi porta la prevenzione a scuola con il laboratorio digitale Io vivo Sano Alimentazione e Movimento per promuovere sane abitudini a partire dalla tavola. 

Stare bene

Parlano di alimentazione, nutraceutica ed economia circolare, ma anche di inclusione e didattica virtuosa, i webinar del Museo della Terra Pontina. Ancora cibo, quello del futuro, protagonista dei webinar Agenda UN 2030 e l’Europa del Green Deal e Dove va la ricerca in nutrizione oggi? a cura del CREA – Centro di Ricerca Alimenti e Nutrizione.

Come si comunica una emergenza sanitaria? Che cos’è il centro di fase 1 di un farmaco? Sono tanti gli interrogativi che, soprattutto in questo periodo di emergenza sanitaria, ci poniamo per capire come vengono gestite le questioni riguardanti la nostra salute. Scopriamo tutte le risposte con i ricercatori di Regina Elena – San Gallicano – IFO. L’Associazione Bioscienza Responsabile presenta “Il grande Gioco dell’Immunità”un webinar interattivo in cui i partecipanti dovranno abbinare ad ogni patogeno, uno specifico anticorpo e la rispettiva malattia da esso causata. Se i visitatori non possono andare ai laboratori di Ricerca dell’Università Campus Bio-Medico di Roma, l’Università Campus Bio-Medico di Roma va dai visitatori virtualmente con tanti eventi legati tra loro dal fil rouge della resilienza. Fitto anche il programma di Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, che porta i laboratori e i professionisti protagonisti della ricerca a casa delle famiglie.

COVID19

Non poteva mancare un focus dedicato al virus che sta investendo il nostro intero Pianeta, grande convitato di pietra di questo 2020. L’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” propone due approfondimenti: COVID-19: keep calm and carry on curato dal Dipartimento di Biologia e “Turismo e nuovi scenari post Covid 19 tra responsabilità e prossimità” organizzato dal dal Dipartimento di Storia, Patrimonio culturale, Formazione e Società. INMI – Spallanzani ci spiega come si crea un vaccino. Dall’isolamento estremo nelle missioni spaziali alle “solitudini” umane, come l’isolamento da malattia o da smart working che il Covid-19 sta facendo vivere a migliaia di persone ovunque. Esiste un gene della resilienza che possa farci reagire positivamente? Scopriamolo insieme a Fondazione EBRI Rita Levi-Montalcini e Istituto Superiore di Sanità

Astrocose

L’Agenzia Spaziale Europea – ESA apre le porte per una visita virtuale dello Phi Experience, il Centro multimediale dell’Osservazione della Terra di Frascati e, insieme a Tommaso Parrinello, Mission Manager di CryoSat e Aeolus si parlerà di cambiamenti climatici visti dallo Spazio. E poi ancora sostenibilità, lezioni scientifiche, spettacoli astronomici e artistici: andiamo alla scoperta dei Percorsi di Luce, del Club per l’Unesco di Latina.

Scienza e letteratura

La curiosità è l’elemento che accomuna scienza e letteratura. Spesso queste due discipline s’intrecciano per creare opere grandiose, come quelle di Gianni Rodari raccontate da Multiversi – divulgazione scientifica e quelle di Isaac Asimov ricordate attraverso diversi giochi di ruolo dalla Biblioteca Comunale per Ragazzi Casa di Pia. 

Parola ai ricercatori

Fari puntati sui ricercatori e sulle ricercatrici che, microfono alla mano, “somministreranno pillole di scienza” negli approfondimenti a cura dell’Università degli Studi di Roma Tre e in It’s Earth o’ clock del gruppo Raffa fa Cose. Le scienziate dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” raccontano il loro contributo alla conservazione delle praterie sottomarine e, sempre dallo stesso Ateneo i dottorandi a lavoro sul progetto Biomedaqu presentano i risultati volti al miglioramento della qualità dei prodotti ittici da acquacoltura e la comprensione dei meccanismi di alcune patologie ossee come l’osteoporosi. Cosa spinge dei giovani alla carriera e alla ricerca nell’ambito della medicina pediatrica? Nessuno può spiegarlo meglio dei medici, ricercatori e ingegneri dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, che racconteranno anche i filoni di ricerca attualmente condotti da questa importante realtà. 

I ricercatori e gli esperti dell’Istituto Centrale per il Restauro raccontano storie di resilienza scovandola dove forse non avremmo mai immaginato: nel cuoio (I e II parte) e nei materiali dei dipinti murali.

Dalla Sardegna Sotacarbo presenta tutte le sue soluzioni sostenibili per una “Generazione Consapevole”, mentre i ricercatori dell’Università degli Studi di Sassari ci accompagneranno fino all’orario dell’aperitivo con “La Scienza è di tutti”.

COME PARTECIPARE

Tanti e per tanti interessi gli eventi della Notte Europea dei Ricercatori e delle Ricercatrici di Frascati Scienza. La partecipazione è esclusivamente online e gratuita ma molti eventi necessitano di prenotazione, per conoscere le modalità di accesso, consultare le indicazioni di ogni singolo evento su www.frascatiscienza.it.

I PARTNER

Tanti sono i partner, nuovi e storici, che contribuiscono con attività e supporto al progetto EARTH: ESA – Agenzia Spaziale Europea, Associazione Bioscienza Responsabile, AGET Italia, AIGU – Associazione Italiana Giovani per l’UNESCO, Associazione G.Eco,  AICO – Associazione Infermieri di area chirurgica e di Camera Operatoria, Alumni – ALACLAM Associazione Laureati Ateneo Cassino e Lazio Meridionale, Associazione Parimpari, Associazione Scienza Divertente Roma, Associazione Speak Science, Banca d’Italia, Biblioteca Comunale per ragazzi Casa Di Pia, BIOVOICES, Club per l’UNESCO di Latina, Consorzio Nettuno – Digital Education Industry 4.0, CREA – Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria, Explora Il Museo dei Bambini di Roma, Fondazione AIRC per la Ricerca sul Cancro, Fondazione EBRI Rita Levi – Montalcini, Fondazione Umberto Veronesi, FVA New Media Research, Gruppo Astrofili Monti Lepini, IFO – Istituti fisioterapici Ospitalieri – Istituto Tumori Regina Elena e Istituto Dermatologico San Gallicano, IIT – Istituto Italiano di Tecnologia, IRCCS – INMI Lazzaro Spallanzani, Istituto Centrale per il Restauro, ISS – Istituto Superiore di Sanità, Ludis, Mindsharing.tech, Multiversi Divulgazione Scientifica, Museo della Terra Pontina, Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, Osservatorio Astronomico di Campo Catino – Guarcino, Raffa Fa Cose, Rhea Group, Sapienza Università di Roma – Green Sapiens, Sotacarbo, Tecnoscienza, Unitelma Sapienza, Università Campus Bio-Medico di Roma, Università di Roma LUMSA, Umbria Green Festival, Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” – Dipartimento di Biologia, Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” centro PA.TER laboratorio Geo-Cartografico, Università degli studi di Roma “Tor Vergata” – Dipartimento di Storia, Patrimonio culturale, Formazione e Società, Università degli Studi di Sassari, Università degli Studi Roma Tre. Tanti anche i media partner: Greenme, Rai Radio3, Teleambiente, Giornalisti Nell’Erba, MetaMagazine, Radio Scienza, RomaTre Radio, Coelum Astronomia.

Condividi:
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Twitter
  • Digg
  • Sphinn
  • Mixx
  • LinkedIn
  • MSN Reporter
  • MySpace
  • RSS
  • Technorati
  • Yahoo! Bookmarks
  • Print

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi