Eventi

Seleziona i filtri per trovare gli eventi vicino a te
Azzera filtri

150° Anniversario della tavola periodica


Categoria: APERITIVI SCIENTIFICI/CAFFE’ SCIENZA
Destinatari: Tutti (Pubblico generico)
Organizzatori: Museo della Terra Pontina di Latina
Data: Venerdì 22 Marzo 2019.
Orario: Dalle ore 11:00 alle ore 14:00.
Luogo: Museo della Terra Pontina - Piazza del Quadrato, 24 - Latina, IT


Il Museo della Terra Pontina di Latina, in occasione della Settimana della Cultura Scientifica di MUSIS, presenta un evento dal titolo: “150° Anniversario della tavola periodica”, che si svolgerà venerdì 22 marzo 2019, alle ore 11.00, presso la Sala Conferenze del museo, Palazzo ex O.N.C., Piazza del Quadrato 24, Latina.

Il programma prevede i saluti del Sindaco di Latina, Damiano Coletta e del Direttore del Museo della Terra Pontina, Manuela Francesconi.

A seguire l’introduzione scientifica di Luigi Campanella e le Conferenze dei relatori

Francesco Giuliano, Gianni Morelli e Mariano Venanzi.

Francesco Giuliano: “L’anima della chimica”

Gianni Morelli: “L’elemento chimico: storia del concetto che unisce  Lavoisier a Mendeleev”

Mariano Venanzi: “La tavola periodica del Dott. Levi”

L’evento ha i patrocini della Società Chimica Italiana, di MUSIS, del Comune e Provincia di Latina, della Regione Lazio.

Si ricorda che: La tavola periodica degli elementi è stata ideata dal chimico russo Dmitrij Ivanovic Mendeleev nel 1869 e, in modo indipendente, dal chimico tededsco Julius Lothar Meyer (1830 – 1895). La tavola contava in principio numerosi spazi vuoti, previsti per gli elementi che sarebbero stati scoperti in futuro, alcuni dei quali nella seconda metà del Novecento. La tavola periodica degli elementi negli ultimi 2 secoli è cresciuta con regolarità al ritmo di circa 1 elemento ogni 2,55 anni. Cosa si può prevedere per il futuro? Elaborando i dati disponibili si può prevedere di giungere ad un elemento a Z=164, un valore limite estrapolato, con l’intrigante possibilità di identificare elementi super pesanti. Di questi le possibili sorgenti sono esplosioni di Supernovae, che avvengono nella nostra galassia una o due volte per secolo o collisioni di recente scoperta tra coppie di neutroni stellari e coppie di buchi neri.


Sto caricando la mappa ….


Condividi:
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Twitter
  • Digg
  • Sphinn
  • Mixx
  • LinkedIn
  • MSN Reporter
  • MySpace
  • RSS
  • Technorati
  • Yahoo! Bookmarks
  • Print

Condividi:
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Twitter
  • Digg
  • Sphinn
  • Mixx
  • LinkedIn
  • MSN Reporter
  • MySpace
  • RSS
  • Technorati
  • Yahoo! Bookmarks
  • Print

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi