News Ricerca




ESA-ESRIN

Lancio Vega rinviato fino al 17 agosto

Artist's view of Vega flight VV16 with the Small Spacecraft Mission Service (SSMS) dispenser

Una nuova data di lancio, il 17 agosto 2020, è stata annunciata da Arianespace per il volo VV16 di Vega.

 ...

Vai all'articolo



Unitevi al seminario online Global Space Economic Workshop

Navigating and shopping wearing face masks

Partecipate al seminario online Global Space Economic Workshop dell'ESA del 3, 9, 16 e 23 luglio per scoprire le opportunità per l'industria di lavorare con ESA e combattere la crisi dovuta a COVID-19. Unitevi alla discussione su ESA web TV o tramite ESA Space Economy.

 ...

Vai all'articolo



Immagine EO della Settimana: Ande peruviane

The Andes mountains, in southern Peru, are featured in this false-colour image captured by the Copernicus Sentinel-2 mission.

La catena montuosa delle Ande, nel sud del Perù, è rappresentata in questa immagine a falsi-colori acquisita dalla missione Copernicus Sentinel-2. Questa immagine è stata processata in una modalità che fa apparire la vegetazione blu, mentre vegetazione e agricoltura irrigua sono visibili in blu chiaro.

 ...

Vai all'articolo




INFN

Lancio Vega rinviato fino al 17 agosto

Artist's view of Vega flight VV16 with the Small Spacecraft Mission Service (SSMS) dispenser

Una nuova data di lancio, il 17 agosto 2020, è stata annunciata da Arianespace per il volo VV16 di Vega.

 ...

Vai all'articolo



Unitevi al seminario online Global Space Economic Workshop

Navigating and shopping wearing face masks

Partecipate al seminario online Global Space Economic Workshop dell'ESA del 3, 9, 16 e 23 luglio per scoprire le opportunità per l'industria di lavorare con ESA e combattere la crisi dovuta a COVID-19. Unitevi alla discussione su ESA web TV o tramite ESA Space Economy.

 ...

Vai all'articolo



Immagine EO della Settimana: Ande peruviane

The Andes mountains, in southern Peru, are featured in this false-colour image captured by the Copernicus Sentinel-2 mission.

La catena montuosa delle Ande, nel sud del Perù, è rappresentata in questa immagine a falsi-colori acquisita dalla missione Copernicus Sentinel-2. Questa immagine è stata processata in una modalità che fa apparire la vegetazione blu, mentre vegetazione e agricoltura irrigua sono visibili in blu chiaro.

 ...

Vai all'articolo




ENEA

Efficienza energetica: da ENEA vademecum su ecobonus e scadenze per imprese e PA

Le  novità sugli ecobonus del 65%, ma anche le scadenze e gli obblighi di legge che scattano da quest’anno per famiglie, imprese e amministrazioni pubbliche in tema di efficienza energetica sono raccolte e spiegate nel ‘Vademecum all’efficienza per il 2015’, realizzato dall’ENEA e disponibile on line all’indirizzo efficienzaenergetica.acs.enea.it. 

Su questo sito, curato da ENEA in collaborazione con il MiSE, sono anche disponibili informazioni sugli ecobonus e numeri di telefono per richiedere indicazioni sugli incentivi rinnovati dal Governo anche per l’anno in corso.

Le principali innovazioni in tema di efficienza per il 2015 riguardano l’estensione degli incentivi sotto forma di detrazioni del 65% introdotta dalla legge di Stabilità e l’attuazione delle previsioni del Dlgs 102/2014. Fra queste, in particolare, la predisposizione, in collaborazione con ENEA, di un programma di intervento per il miglioramento della prestazione energetica degli immobili della PA centrale e l’obbligo di diagnosi energetica per le imprese di grandi dimensioni entro fine 2015.

Per quanto riguarda gli ecobonus, da quest’anno valgono anche per l'acquisto e la posa in opera delle schermature solari, ovvero per le spese sostenute nei prossimi 12 mesi fino a un valore massimo di 60.000 euro; saranno detraibili le spese per tende esterne, chiusure ...

Vai all'articolo



MED DIET EXPO 2015: Continua il tour verso l'esposizione universale

Continua il tour di MED DIET EXPO 2015 che anticipa la presentazione ufficiale del 14 maggio presso Padiglione Italia, in Expo.

Il progetto, nato da un accordo siglato tra le massime Istituzioni Scientifiche a livello nazionale e internazionale, CNR DiSBa, CIHEAM Bari, CRA, ENEA e il FORUM ON MEDITERRANEAN FOOD CULTURES, si prefigge di investire la Dieta Mediterranea di un nuovo significato in grado di cambiare le abitudini alimentari e di promuoverla come stile di vita salutare e sostenibile, rispondendo a una domanda del tutto provocatoria: Esiste ancora la Dieta Mediterranea?  Con questo titolo MED DIET EXPO 2015 invita alla riflessione sui temi fondamentali dell’Esposizione Universale: nutrizione e sicurezza alimentare, sostenibilità, innovazione, evoluzione.

Affrontando le criticità e gli aspetti più salienti che coinvolgono il settore della nutrizione e l’intera popolazione, MED DIET EXPO 2015 sarà uno degli eventi all’interno del calendario CNR in Expo, e parteciperà alla Conferenza stampa di presentazione, che vedrà in platea, oltre alle principali testate del panorama editoriale, anche i rappresentanti di Fondazione Bracco, Padiglione Italia e il Ministro all’Agricoltura Maurizio Martina, il 28 gennaio presso la sede del CNR a Roma.

MED DIET EXPO 2015 farà ...

Vai all'articolo



Beni culturali: Innovativo sistema antiurto messo a punto da ENEA  e Musei Vaticani  per il trasporto della  statua “Augusto di  Prima Porta”

La famosa statua in marmo dell’imperatore Augusto rinvenuta a Roma nel 1863 e nota come “Augusto di  Prima Porta” dal luogo di ritrovamento, è tornata perfettamente integra ai Musei Vaticani dopo essere stata esposta alle Scuderie del Quirinale a Roma e al  Grand Palais a Parigi.

A causa della fragilità della statua tutti gli spostamenti durante il trasporto sono stati eseguiti utilizzando un innovativo sistema di protezione da qualsiasi sollecitazione o urto, sostenuto dalla ditta Montenovi, progettato e sviluppato dall’ENEA in collaborazione con i Musei Vaticani. Le soluzioni tecnologiche sono state studiate e realizzate dall’ing. Gerardo De Canio dell’ENEA insieme ai tecnici dei Musei Vaticani, Guy Devreux e Stefano Spada, restauratori del Laboratorio Restauro Marmi e al prof. Ulderico Santamaria, responsabile  del  Laboratorio di Diagnostica per la Conservazione e il Restauro.

Il trasporto è stata un’operazione complessa in quanto la statua, alta più di 2 metri e dal peso di oltre 1000 chilogrammi, restaurata in più punti, è molto vulnerabile alle vibrazioni e agli urti, ma grazie all’integrazione di diverse tecniche (tutore, cassa ammortizzata e gabbia antivibrante) ne è stata possibile la perfetta protezione in tutte le fasi. In primo ...

Vai all'articolo




INAF

Cerco un centro di gravità

Il baricentro del Sistema solare è un oggetto matematico-astronomico sorprendentemente sfuggevole. Ma avere una stima che oscilla di 100 metri rispetto alla sua vera posizione permette ai ricercatori di vedere anomalie nei tempi di arrivo degli impulsi provenienti da stelle di neutroni e pulsar ...

Vai all'articolo



Anatomia di un’antica galassia reionizzante

Rilevata la firma della reionizzazione nei dati spettroscopici della galassia A370p_z1, ottenuti dal telescopio spaziale Hubble della Nasa e dal Vlt dell’Eso. La scoperta offre una prova a sostegno dell’ipotesi secondo la quale questo processo si è concluso nel primo miliardo di anni di vita dell'universo. Lo studio è stato presentato ieri durante l'annuale meeting della European Astronomical Society ...

Vai all'articolo



Fuochi d’artificio stellari per Alma

Una nuova spettacolare immagine dell’ammasso G286.21+0.17, nella regione della Carena, rivela la straordinaria complessità della formazione ed evoluzione degli ammassi stellari, già analizzata in due articoli, pubblicati tra maggio e giugno, su The Astrophysical Journal. L’animazione è stata realizzata mettendo insieme le osservazioni in multibanda ottenute da Alma e Hubble ...

Vai all'articolo




ASI

Cerco un centro di gravità

Il baricentro del Sistema solare è un oggetto matematico-astronomico sorprendentemente sfuggevole. Ma avere una stima che oscilla di 100 metri rispetto alla sua vera posizione permette ai ricercatori di vedere anomalie nei tempi di arrivo degli impulsi provenienti da stelle di neutroni e pulsar ...

Vai all'articolo



Anatomia di un’antica galassia reionizzante

Rilevata la firma della reionizzazione nei dati spettroscopici della galassia A370p_z1, ottenuti dal telescopio spaziale Hubble della Nasa e dal Vlt dell’Eso. La scoperta offre una prova a sostegno dell’ipotesi secondo la quale questo processo si è concluso nel primo miliardo di anni di vita dell'universo. Lo studio è stato presentato ieri durante l'annuale meeting della European Astronomical Society ...

Vai all'articolo



Fuochi d’artificio stellari per Alma

Una nuova spettacolare immagine dell’ammasso G286.21+0.17, nella regione della Carena, rivela la straordinaria complessità della formazione ed evoluzione degli ammassi stellari, già analizzata in due articoli, pubblicati tra maggio e giugno, su The Astrophysical Journal. L’animazione è stata realizzata mettendo insieme le osservazioni in multibanda ottenute da Alma e Hubble ...

Vai all'articolo




INGV

Cerco un centro di gravità

Il baricentro del Sistema solare è un oggetto matematico-astronomico sorprendentemente sfuggevole. Ma avere una stima che oscilla di 100 metri rispetto alla sua vera posizione permette ai ricercatori di vedere anomalie nei tempi di arrivo degli impulsi provenienti da stelle di neutroni e pulsar ...

Vai all'articolo



Anatomia di un’antica galassia reionizzante

Rilevata la firma della reionizzazione nei dati spettroscopici della galassia A370p_z1, ottenuti dal telescopio spaziale Hubble della Nasa e dal Vlt dell’Eso. La scoperta offre una prova a sostegno dell’ipotesi secondo la quale questo processo si è concluso nel primo miliardo di anni di vita dell'universo. Lo studio è stato presentato ieri durante l'annuale meeting della European Astronomical Society ...

Vai all'articolo



Fuochi d’artificio stellari per Alma

Una nuova spettacolare immagine dell’ammasso G286.21+0.17, nella regione della Carena, rivela la straordinaria complessità della formazione ed evoluzione degli ammassi stellari, già analizzata in due articoli, pubblicati tra maggio e giugno, su The Astrophysical Journal. L’animazione è stata realizzata mettendo insieme le osservazioni in multibanda ottenute da Alma e Hubble ...

Vai all'articolo




INFN Tor Vergata

Tor Vergata news: Turismo enogastronomico a.a. 2020-2021

Corso di Laurea professionalizzante - Area di Lettere e Filosofia - Accesso programmato a livello locale - Classe di Laurea: L-15 ...

Vai all'articolo



Tor Vergata news: Selezione pubblica, per titoli, per il conferimento di una borsa di studio della durata di 6 mesi, finalizzata al proseguimento e al completamento della formazione post-laurea sul tema: ?Autofagia nel differenziamento cellulare? presso il Dipartimento di

D.R. n. 1255 del 3 luglio 2020 - Responsabile Scientifico: Prof. Francesco Cecconi - Scadenza bando 23 luglio 2020 ...

Vai all'articolo



Tor Vergata news: Selezione pubblica, per titoli e colloquio, per il conferimento di una borsa di studio della durata di 7 mesi, finalizzata al proseguimento e al completamento della formazione post-laurea sul tema: ?Digitalizzazione e business management del Laboratorio c

D.R. n. 1256 del 3 luglio 2020 - Responsabile Scientifico: Prof. Sergio Bernardini - Scadenza bando 23/07/2020 ...

Vai all'articolo




CNR

Cnr-Isgi promuove il progetto "Antipanic", AntiPandemic international cooperation network

02/07/2020

Le pandemie, di cui il COVID-19 costituisce un esempio, rappresentano una sfida vitale per la comunità internazionale e l’umanità nel suo complesso. L’unica risposta vincente a tale sfida consiste nel rafforzamento della cooperazione internazionale e delle istanze deputate a costituirne la sede, in primo luogo l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS). Consapevole di tale necessità, l’ISGI-CNR si è dedicato a costruire una rete internazionale di studiosi in materia, unitamente all’Università Nazionale di La Plata e a ...

 ...

Vai all'articolo



Un sensore innovativo a metasuperficie per il dosaggio della vitamina D

30/06/2020

Uno studio in collaborazione tra il Consiglio nazionale delle ricerche, l’Università del Sannio, l’Università della Campania “Luigi Vanvitelli” e il Centro regionale Information communication technology (Cerict) ha dimostrato la possibilità di sviluppare sensori innovativi a luce infrarossa in grado di dosare in maniera affidabile concentrazioni estremamente basse del più comune marcatore della vitamina D, la 25-idrossivitamina D3. Lo studio, pubblicato nella rivista Nanophotonics, è stato guidato da Emanuela Esposito dell’Istituto di scienze applicate e sistemi intelligenti "Eduardo Caianiello" del Cnr di Napoli

 ...

Vai all'articolo



Analisi radiomica in campo oncologico, un nuovo traguardo della diagnostica per immagini

30/06/2020

Grazie a RadAR, il software sviluppato dai ricercatori e fisici medici dell’Azienda Usl Toscana Centro, dell’Istituto di fisica applicata "Nello Carrara" (Ifac) del Cnr dell’Università degli studi di Firenze, è possibile eseguire l’analisi dei dati radiomici in modo completo e dettagliato

 ...

Vai all'articolo




CERN

Cnr-Isgi promuove il progetto "Antipanic", AntiPandemic international cooperation network

02/07/2020

Le pandemie, di cui il COVID-19 costituisce un esempio, rappresentano una sfida vitale per la comunità internazionale e l’umanità nel suo complesso. L’unica risposta vincente a tale sfida consiste nel rafforzamento della cooperazione internazionale e delle istanze deputate a costituirne la sede, in primo luogo l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS). Consapevole di tale necessità, l’ISGI-CNR si è dedicato a costruire una rete internazionale di studiosi in materia, unitamente all’Università Nazionale di La Plata e a ...

 ...

Vai all'articolo



Un sensore innovativo a metasuperficie per il dosaggio della vitamina D

30/06/2020

Uno studio in collaborazione tra il Consiglio nazionale delle ricerche, l’Università del Sannio, l’Università della Campania “Luigi Vanvitelli” e il Centro regionale Information communication technology (Cerict) ha dimostrato la possibilità di sviluppare sensori innovativi a luce infrarossa in grado di dosare in maniera affidabile concentrazioni estremamente basse del più comune marcatore della vitamina D, la 25-idrossivitamina D3. Lo studio, pubblicato nella rivista Nanophotonics, è stato guidato da Emanuela Esposito dell’Istituto di scienze applicate e sistemi intelligenti "Eduardo Caianiello" del Cnr di Napoli

 ...

Vai all'articolo



Analisi radiomica in campo oncologico, un nuovo traguardo della diagnostica per immagini

30/06/2020

Grazie a RadAR, il software sviluppato dai ricercatori e fisici medici dell’Azienda Usl Toscana Centro, dell’Istituto di fisica applicata "Nello Carrara" (Ifac) del Cnr dell’Università degli studi di Firenze, è possibile eseguire l’analisi dei dati radiomici in modo completo e dettagliato

 ...

Vai all'articolo



Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi