INFN – LNF

INFN :Istituto Nazionale di Fisica Nucleare – Laboratori Nazionali di Frascati
Via Enrico Fermi, 40 – Frascati (Roma)

VISITE AI LABORATORI DI RICERCA

I Laboratori Nazionali di Frascati (LNF) sono i più grandi tra i quattro Laboratori dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN), l’ente che promuove e finanzia la ricerca, teorica e sperimentale, nel campo della fisica delle particelle elementari, nucleare, astroparticellare e le ricerche tecnologiche a esse connesse.

Balzati da poco all’onore delle cronache per essere stati tra i protagonisti della scoperta del Bosone di Higgs, i Laboratori ospitano al loro interno uno dei più moderni e importanti acceleratori al mondo, DAFNE, con il quale si stanno compiendo studi particolarmente accurati nel campo della fisica delle particelle elementari, grazie al rivelatore KLOE, e in quello della materia condensata, tramite la luce di sincrotrone.
Nei Laboratori sono inoltre presenti il progetto SPARC, per la realizzazione di un laser ad elettroni liberi, il laser di grande potenza FLAME per lo studio di nuove tecniche di accelerazione di particelle e l’esperimento NAUTILUS per la rivelazione delle onde gravitazionali previste dalla relatività generale di Einstein.

Il pubblico potrà visitare i LNF e in particolare le attività scientifiche presenti e gli esperimenti più grandi attualmente in funzione.

PROGRAMMA Venerdì 28 settembre
dalle ore 14:00 alle ore 18:30

Visita guidate alle attività scientifiche e agli esperimenti più grandi attualmente in funzione nei LNF (Laboratori Nazionali di Frascati). Ingresso organizzato in 3 turni:

14,15 – 15,30

15,45 – 17,00

17,15 – 18,30

Numero massimo di partecipanti: 100 per ogni turno

INGRESSO SU PRENOTAZIONE

 

ALTRE ATTIVITA’

17:00 – Presentazione divulgativa: Il Bosone di HiggsSala B.Touschek
Erano 50 anni che i fisici di tutto il mondo lo cercavano. Giovanni Organtini, professore di Fisica alla Sapienza, spiegherà al pubblico presente in sala, anche attraverso immagini e filmati, la particella grazie alla quale tutte le altre prendono massa: il Bosone di Higgs, l’ultimo tassello mancante del modello standard.

Ingresso su Prenotazione

18:00 – Dio e il Bosone di Higgs a colloquio – Tavola rotonda tra fisica e metafisica sulle origini dell’UniversoSala B.Touschek
L’annuncio della scoperta del Bosone di Higgs è salita alle cronache come la scoperta della particella di Dio. La particella, che spiega come mai tutte le cose nell’universo abbiano una massa era stata teorizzata 48 anni fa dallo scienziato scozzese Peter Higgs, oggi 84enne. Con questa scoperta si completa così il quadro delle 17 particelle elementari che compongono la materia a noi nota. L’ultimo pezzo mancante è stato finalmente trovato.
Di questo e del futuro della fisica si parlerà nella tavola rotonda organizzata in occasione della Notte Europea della Ricerca e che sarà coordinata da Umberto Dosselli, Direttore dei Laboratori Nazionali di Frascati. Parteciperanno il Presidente dell’INFN, Fernando Ferroni, Luciano Maiani, che ha diretto il CERN dal 1999 al 2003 e Monsignor Fiorenzo Facchini. Saranno connessi i ricercatori italiani dalle sale di controllo degli esperimenti CMS ed Atlas dal CERN di Ginevra.

Ingresso su prenotazione

20:00 – Spettacolo teatrale “Einstein s’il vous plait”- Sala B.Touschek
Liberamente adattato dall’omonimo romanzo di Jean-Claude Carriere. Spettacolo dai tratti surreali incentrato sulla figura di Albert Einstein e su una visita che gli viene fatta da un ragazzo al giorno d’oggi, il quale in maniera misteriosa trova il professore ancora al lavoro in una sorta di appartamento fuori dal normale scorrere del tempo.
Adattamento teatrale di Mario Migliucci e Adriano Saleri.  Regia di Giles Smith.

Scarica la locandina in pdf

Ingresso su prenotazione

22:00 – CO2Idee – Spettacolo - Sala B.Touschek
Spettacolo centrale, aperto a tutto il pubblico della Notte. Nel corso della serata, Paola Minaccioni (“The show must go off”, “610”, “Magnifica Presenza”) e un chimico della LUDIS (www.ludislab.com) accompagneranno il pubblico mostrando, attraverso nuovi esperimenti interattivi e sfide scientifiche come la Chimica faccia parte della nostra vita quotidiana. Nella serata si alterneranno esperimenti sugli esiti dei quali verrà coinvolto il pubblico e sfide dove gli spettatori si confronteranno nella realizzazione di prove scientifiche.

Ingresso su prenotazione

Condividi:
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Twitter
  • Digg
  • Sphinn
  • Mixx
  • LinkedIn
  • MSN Reporter
  • MySpace
  • RSS
  • Technorati
  • Yahoo! Bookmarks
  • Print
Webmaster: Dael Maselli