Giocando con la finanza, alla Notte Europea dei Ricercatori di LUMSA ed Explora

Anche alla LUMSA – Libera Università Maria Santissima Assunta – e ad Explora,  il Museo dei Bambini di Roma sta per arrivare la Notte Europea dei Ricercatori 2019, coordinata da Frascati Scienza, e con essa tutta una serie di eventi.

LUMSA 

Il target di riferimento sono i ragazzi della scuola secondaria di secondo grado, quelli che si trovano a dover compiere il passo importante dell’università e l’occasione della notte alla LUMSA può aiutare loro a schiarire le idee, qualora ci fossero dubbi. 

CONFERENZE 

Si chiama I-Consent ed è una conferenza a cura della Prof.ssa Laura Palazzani e i suoi collaboratori che illustreranno le problematiche relative al rilascio di un consenso informato, simulando situazioni che evidenziano dinamiche e difficoltà relative alle procedure di richiesta e di rilascio del consenso.

Parlando di ricerca nell’economia finanziaria. C’è il tavolo dal titolo La percezione del sistema tributario dai cittadini. Oppure c’è la conferenza  Relazioni tra Finetch, Banche e Cicli economici, dove nello specifico si spiegheranno i mercati finanziari e il ruolo delle banche e dei mercati dei capitali rispetto al funzionamento delle imprese e dei risparmi dei cittadini. Nonché si rifletterà sull’impatto che i millennial hanno sull’offerta dei servizi finanziari: il Fintech.

Immersione nella letteratura dantesca con l’’Amor che move il sole e l’altre stelle…”, il sommo poeta sarà utile per parlare di educazione affettiva, economia della felicità, diritto…all’Amore, insomma, temi coinvolgenti attraverso la poesia. Queso evento sarà svolto anche nella sede di Palermo

Dal sapore strettamente scientifico, l’evento La mente “mente”… È noto infatti come la percezione degli oggetti e del contesto sociale possono essere influenzate dalle informazioni pregresse e/o precedentemente apprese. 

LABORATORI E GIOCHI SCIENTIFICI

Divertentissimo è Giocare coi proverbi, soprattutto se ci sono gli emoji e un mazzo di carte made in Lumsa. Il pubblico sarà invitato ad indovinare dei proverbi in varie lingue europee ed in conclusione ci sarà una micro-riflessione su proverbi e apprendimento delle lingue straniere. 

Col prof. Pirozzi c’è invece il laboratorio Italian negotiation competition sul tema della negoziazione. I partecipanti avranno trenta minuti per leggere un caso fittizio e per sviluppare una strategia sufficientemente efficace per negoziare un accordo il più vantaggioso possibile per la propria parte. 

Con Bullismo, hate speech, fumetto si farà focus su un argomento molto sensibile, cercando di svelare come il cyberbullismo e il bullismo stesso siano forme reiterate di manipolazione relazionale. Ci sarà anche una fase pratica in cui, con l’aiuto di uno sceneggiatore e fumettista di rilievo (Luigi Cecchi), verrà proposto agli studenti di creare una striscia, una storia o una illustrazione che agiscano concretamente in questa dinamica.

Intercultura e micro-aggressioni sarà un laboratorio che ci porterà nel mondo della mediazione culturale, mondo che va al di là della comprensione della lingua. 

Si può giocare anche nel Laboratorio innovazione frugale, volto a stimolare gli studenti ad ideare soluzioni innovative capaci di rispondere all’obiettivo di “fare di più con meno”. I partecipanti dovranno ideare una soluzione frugale per risolvere dei problemi reali e quotidiani e avranno a disposizione solo alcuni materiali di riciclo e due ore di tempo. 

Nel Il microracconto viene presentato un progetto (didattico) di traduzione del microracconto. Il pubblico verrà in seguito coinvolto in un Flash contest di Riformulazione. Verrà presentato il volume frutto del progetto di traduzione svolto nel corso di Francese 2 del Corso di laurea in Mediazione linguistica. 

Perché non produciamo abbastanza beni pubblici? Lo scopriremo nell’esperimento interattivo in cui le decisioni individuali comportano dei guadagni ma hanno delle ripercussioni per gli altri partecipanti all’esperimento. Questo permetterà di capire ed affrontare un tipico dilemma sociale ovvero una situazione in cui l’interesse individuale confligge con quello collettivo. 

EXPLORA

Al museo Explora grande spazio sarà dato al raccontare l’economia ai bambini. Due laboratori su questo tema, uno rivolto sia alla scuola dell’infanzia che primaria e si chiama CONTACI! per scoprire Economia e Finanza. Saranno fatte diverse attività: “Crea la tua moneta”, sul viaggio del denaro; “Chi ha paura dell’economia?” Sulle nostre azioni quotidiane legate a economia e finanza; “Trappole mentali” sulle distorsioni cognitive; “Economiamo”, percorso-gioco che avvicina a lavoro, risparmio, guadagno, bisogni e desideri. Per prenotazioni, visita questo link  https://www.mdbr.it/notte-dei-ricercatori-2019/
Il secondo laboratorio “economico” si intitola Immergiamoci nell’Economia e nella Finanza, ed è un laboratorio scientifico serale, in collaborazione con l’Unitelma Sapienza, rivolto ai bambini dai 9 agli 11 anni. Consiste in un approccio sperimentale basato sulla realtà virtuale. Infatti, essa offre numerosi vantaggi nell’apprendimento, inclusa l’interazione naturale tra utente e ambiente virtuale. Il gioco che sarà proposto è composto di 5 livelli diversi in cui i partecipanti potranno navigare all’interno dell’ambiente virtuale, seguendo le orme a terra. Inoltre, potranno interagire con oggetti virtuali, spendere monete per acquistare giocattoli e/o dolci e, in generale, compiere scelte economico-finanziarie.

Condividi:
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Twitter
  • Digg
  • Sphinn
  • Mixx
  • LinkedIn
  • MSN Reporter
  • MySpace
  • RSS
  • Technorati
  • Yahoo! Bookmarks
  • Print

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi