Bitcoin, rischiosi e inquinano. Lo spiega la Banca d’Italia.

Banca d’Italia in prima linea per divulgare ai cittadini il problema dei Bitcoin. Tema che negli ultimi anni sta accendendo i dibattiti politici e le arene dei social network.

“Innanzitutto sono un’attività ad alto rischio finanziario”, spiegano dalla Banca d’Italia, “ma sono anche una forma di inquinamento”. Infatti, “i Bitcoin inquinano in misura enormemente superiore rispetto al sistema di pagamento Target Instant Payment Settlement (TIPS), cioè il servizio di regolamento paneuropeo lanciato dall’Eurosistema nel novembre 2018, che regola i pagamenti elettronici al dettaglio con accredito immediato dei fondi sul conto del beneficiario”.

LO STUDIO

Nello studio “The carbon footprint of the Target Instant Payment Settlement (TIPS) system: a comparative analysis with Bitcoin and other infrastructures” si legge che l’impronta di carbonio di TIPS è 40mila volte inferiore a quella di bitcoin”.

Contributi annuali della Banca d'Italia – prima scadenza 2021 – Infobandi  CSVnet

PERCHÉ INQUINANO DI PIÙ?

“La differenza enorme si spiega perché il sistema bitcoin utilizza una notevole quantità di energia al fine di generare fiducia e consenso tra i partecipanti alla rete, mentre nel caso di TIPS questa fiducia è fornita dall’Eurosistema”, spiegano dalla Banca d’Italia.

Alle proteste contro i bitcoin si unisce Consob così come un gruppo di ricercatori dell’Università di Monaco e del Mit che hanno calcolato l’impatto dei bitcoin in termini di emissioni di anidride carbonica associate alla blockchain bitcoin. I ricercatori hanno determinato che la blockchain è responsabile di tante emissioni di CO2 quante quelle di una città di mezzo milione di abitanti.

Infatti, la validazione delle transazioni bitcoin richiede un hardware specializzato e un ampio impiego di energia elettrica.

NOTTE EUROPEA DEI RICERCATORI E RICERCATRICI

La cura del pianeta è il tema centrale di LEAF, il progetto di Frascati Scienza per la Notte Europea dei ricercatori e delle ricercatrici 2021 di cui Banca d’Italia è partner. Quando si parla di emissioni di gas serra sono tanti gli aspetti da considerare e tanti gli aspetti come quello delle operazioni finanziarie ai quali non ci si pensa. LEAF affronterà il problema su tanti fronti grazie ai suoi partner così diversi che aiuteranno il pubblico ad avere un quadro più completo della situazione.

Bitcoin, denaro, decentralizzato, Immagine gratis - Public Domain Pictures
Condividi:
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Twitter
  • Digg
  • Sphinn
  • Mixx
  • LinkedIn
  • MSN Reporter
  • MySpace
  • RSS
  • Technorati
  • Yahoo! Bookmarks
  • Print

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi