Castelli Romani: Notte Europea dei Ricercatori

A due passi da Roma, gli splendidi Castelli Romani di Ariccia, Nemi e Grottaferrata. Tra ebike, visite al lago, al vulcano e al villino Volterra

I castelli romani, perle di natura e di storia, a settembre diventano anche il palcoscenico per vivere la Notte Europea dei Ricercatori e delle ricercatrici coordinata da Frascati Scienza, associazione che – come si capisce dal nome – ha sede nella cittadina di Frascati, altra perla dei Castelli nonché polo di ricerca tra i più famosi d’Europa. Il calendario è ricchissimo e prevede attività a misura “delle vostre curiosità”!

Per Ariccia

Programma per tutti Comune di Ariccia

Programma per le scuole Comune di Ariccia

Per Nemi

Programma per tutti Comune di Nemi

Per Grottaferrata

Programma per tutti Giornalisti nell’Erba

Programma per tutti di Tor Vergata

Notte-europea-dei-ricercatori-Castelli-Romani-Roma


EVENTI AD ARICCIA

Ariccia, borgo pieno di cultura artistica e storica, si prepara alla settimana scientifica con un calendario ricco di appuntamenti sul tema dell’ecologia. In piena sinergia col tema del Progetto LEAF, acronimo per “heaL thE plAnet’s Future”.

SCIENCE TRIPS

Gli amanti delle Scienze naturali possono entrare dentro la ricchezza di specie con la proposta Biodiversità Appia antica Parco Chigi e Locanda Martorelli Si tratta di una vera passeggiata naturalistica-archeologica. Appuntamento al Piazzale dei Caduti ad Ariccia e dal Ponte Monumentale, con affaccio sul Parco Chigi. L’itinerario toccherà il centro storico, con la visita alla Locanda Martorelli, per raggiungere l’Appia Antica e la Sostruzione (viadotto romano II sec. a.C.). Scoprirete le caratteristiche del paesaggio, le emergenze architettoniche e archeologiche, le essenze arboree presenti nel Parco Chigi: un unicum nel contesto territoriale.

Oppure potete scegliere Biodiversità antica e moderna giardino Volterra. Il villino Volterra è sorto tra il 1904 e il 1907 grazie alla progettazione del noto architetto Giulio Magni,  per volere del matematico e senatore Vito Volterra e di sua moglie Virginia Almagià. L’evento vede la illustre partecipazione di Virginia Volterra, nipote di Vito Volterra e della paesaggista Elena Alleva – attuale curatrice del giardino. Sarà un viaggio lungo un secolo di biodiversità. Oggi il giardino è un “serbatoio di tante diverse varietà vegetali” in cui la natura si è ripresa una parte del bosco, ma dove il giardino, nonostante tutto, si è conservato nel tempo in tutta la sua geniale e innovativa composizione architettonica tipica dello stile eclettico in voga ai primi del Novecento. Ci sono anche tante piante esotiche, così tanto amate dalla moglie di Vito Volterra, come le palme da ogni continente o le Feijoia, arbusti sudamericani.

Per chi non vede l’ora di salire su due ruote da non perdere la Pedalata ecologica. Una splendida passeggiata per ammirare le bellezze di una natura  immergendosi con un mezzo a impatto zero quale è sempre stata e sarà la bici. Una boccata d’ossigeno può aiutarci a rispondere alle sfide di oggi e di domani, al dopo pandemia e al cambiamento climatico.

Preferite muovervi con le vostre gambe? Allora, pronti e via per una Passeggiata naturalistico scientifica al parco Chigi. In collaborazione con l’associazione Amici di Palazzo Chigi, potrete riappropriarvi di un luogo nevralgico del territorio dei Colli Albani. Un territorio che offre bellezze non solo dal punto di vista storico artistico ma anche naturalistiche: il parco Chigi è un’area forestale e botanica di estrema rilevanza. La passeggiata guidata sarà un “viaggio” attraverso resoconti di diari, guide, epistolari, romanzi che ci hanno trasmesso i viandanti, più o meno illustri, dei secoli passati e che ad Ariccia hanno lasciato una loro traccia.

MOSTRE

Oppure, c’è la proposta Biodiversità antica e moderna, tra giardino Volterra e Parco Chigi. Una mostra per lasciarsi incantare dalla flora e dalla fauna dello spazio verde della famiglia Volterra e del Parco Chigi nato originariamente come “Barco”, cioè area cintata da destinarsi alla caccia dalla famiglia Chigi. Parco Chigi è una Riserva Naturale Integrale compresa all’interno del Parco Regionale dei Castelli Romani, con un’estensione di 28 ettari, risalente al XVI sec., Il parco è ricco di una rigogliosa vegetazione mista di latifoglie, reperti archeologici, fontane e manufatti del XVII sec., ultimo frammento del “nemus aricinum” consacrato a Diana.

Altra immersione nella botanica è Le piante officinali di Collepardo. Si tratta di una mostra in collaborazione con l’Associazione Colle Pardo ONLUS e l’Associazione ANFE (Associazione Nazionale Farmaci Erboristi) . Ci saranno i lavori delle scuole ad animare l’incontro così come sarà presentato un censimento delle piante presenti a Collepardo. Ma non è finita qui. Oltre la natura seguirà un intervento dell’ISTAT sull’economia circolare ed un intervento sulla mobilità sostenibile da parte della società Movision.

LABORATORI E GIOCHI

Al Villino Volterra, una lezione di educazione ambientale con Moabi e la salvaguardia dell’ambienteNiente di “scolastico” bensì un laboratorio per ricordare che la natura è la prima artefice di splendidi capolavori. Scopriamo insieme la magia degli alberi e di come essi comunichino tra loro e con l’uomo, senza bisogno di parole. Ci faremo piccoli piccoli per avventurarci dentro di loro, dalle radici alle foglie, per conoscere come è fatto un albero e vedere tutte quelle parti di lui che di solito sono timidamente nascoste da una solida corteccia. Osserveremo anche immagini ingrandite al microscopio, aiutandoci con specifici coloranti! Per conoscere la donna protagonista dell’evento europeo che stiamo festeggiando c’è Marie Curie – Nel paese della scienza. Si tratta di un laboratorio che prende forma dal libro “Marie Curie – nel paese della scienza” di Claudia Palmarucci, edito da Orecchio Acerbo editore.  Inoltre si basa sul kit scientifico sviluppato dall’Institut Curie di Parigi che si trova allegato al libro.

E voi sapete che cosa è il pedibus? Venite a “provarlo” con l’evento Al centro storico di Ariccia con il Pedibus. É un altro bellissimo laboratorio per scoprire un autobus che va a piedi, formato da tanti bambini che vanno a scuola in gruppo, accompagnati da due adulti, un “autista” davanti e un “controllore” che chiude la fila. Di fatto è  come un vero autobus di linea, parte da un capolinea e seguendo un percorso stabilito raccoglie passeggeri alle “fermate” predisposte lungo il cammino, rispettando l’orario prefissato. Viaggia col sole e con la pioggia e ciascuno indossa un gilet rifrangente. Lungo il percorso i bambini chiacchierano con i loro amici, riscoprono le persone e i profumi che provengono dalle botteghe, imparano cose utili sulla sicurezza stradale e si guadagnano un po’ di indipendenza. È il modo più sicuro, ecologico e divertente per andare e tornare da scuola.

SHOW

Ma in collaborazione con la Dussmann Service, c’è anche un evento-show dedicato alla  buona alimentazione nelle scuole! Ad aiutarci ci saranno i preziosi consigli della nutrizionista Esmeralda Giovannetti e ci sarà l’assaggio di due degustazioni con prodotti agricoli del  territorio. Consigli alimentari, ricette golose per i bimbi: da non perdere questo appuntamento che mette la natura sulla tavola: Con gusto dagli orti sotto casa al ristorante dei bambini.

Notte-europea-dei-ricercatori-Ariccia-Scienza-storia-natura

EVENTI A NEMI

SCIENCE TRIPS

Non poteva non esserci un percorso blu col Comune di Nemi, infatti, eccovi la proposta Dal borgo al lago sui percorsi dell’acquaLa valle del lago di Nemi conserva ancora oggi intatto il suo fascino, immutato nel tempo fin dai tempi antichi. Un passato millenario, dal neolitico, ai romani e ai tempi moderni.Un cammino per riscoprire i segreti di Nemi, tra cui il santuario dedicato a Diana Nemorense, il romitorio di San Michele e la necropoli cristiana.
Si può forse dimenticare la storia classica se parliamo di Nemi? Alla scoperta delle navi di Caligola. è un’esperienza assieme al gruppo archeologico G.A.A.LN.A. presso il Museo delle Navi Romane. Ritorneremo indietro nel tempo per scoprire le due navi dell’imperatore Caligola, le più grandi navi romane mai rinvenute! Mentre i marmi, i bronzi e le terrecotte che le decoravano sono esposti all’interno della struttura.

“Nemi: storia e tradizioni” è un altro Science trip caratterizzato da passeggiate con accompagnamento musicale fra i vicoli del borgo di Nemi.Sarà illustrata la storia, i racconti e le tradizioni dell’antico paese a picco sul lago, mentre organetti e danze del gruppo “Terra Nemorense” allieteranno i partecipanti, fra scorci suggestivi e vicoli incantevoli. E a deliziarvi il palato ci sarà alla fine del tragitto le famose fragoline di Nemi, protagoniste di varie ricette locali, come le tartine con crema e fragole ed il caratteristico liquore fragolino.

C’è anche un Science Trip a carattere geologico: Il cratere di Nemi ed il Vulcano Laziale. Sarà un geologo a mostrarvi dell’ultima e Terza fase del Distretto Vulcanico dei Colli Albani.L’itinerario ad anello è lungo 4,5 Km e arriverà fino al fontanile storico di “Vallone Tempesta”. Durante la passeggiata non mancheranno spiegazioni e illustrazioni sulla storia geologica del luogo e sull’aspetto idrogeologico legato alle sorgenti che alimentano il lago messe a dura prova da questa annata estremamente siccitosa.

MOSTRE

Non mancano le mostre! La tradizione e l’innovazione, due mondi apparentemente distanti e invece in perfetto dialogo nel Comune di Nemi che presenta Il viaggio tra tradizione ed innovazione. All’interno dell’androne di Palazzo Ruspoli, ci sarà un’esposizione sul tema del viaggio dal Grand Tour ai tempi moderni, attraverso i luoghi più suggestivi dei Castelli Romani. All’interno della mostra sarà esposta una biocarrozza prodotta dal polo di ricerca della Sapienza Pomos. L’esposizione sarà visitabile dal 19 al 25 settembre e verrà inaugurata il 19 settembre alle ore 11.30.

APERITIVI SCIENTIFICI

Appuntamento dalla Sala del Pattinaggio di Palazzo Ruspoli, per conoscere La biodiversità “dietro” casa. Nell’immaginario collettivo quando si pensa alla natura vengono in mente i grandi mammiferi africani o gli immensi canyon americani o altri paradisi esotici, in realtà se si aguzza la vista ci accorgiamo che a pochi passi dalle nostre case c’è un mondo naturale da scoprire. Infatti viviamo nel Paese più “biodiverso” del mondo occidentale cioè con il maggior numero di specie animali e vegetali!

Altro brindisi scientifico ma sul tema della mobilità elettrica. Ad aiutarci in questo importante settore per il quale il governo col “Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza – Next Generation Italia” assegna alla tematica finanziamenti complessivi per 32 miliardi di euro, ci sarà Fabio Massimo Frattale Mascioli – docente della Sapienza di Roma e Responsabile scientifico di POMOS – Polo per la Mobilità Sostenibile. Il titolo dell’aperitivo è Mobilità per il Turismo e Turismo della Mobilità .

Notte-europea-dei-ricercatori-Nemi-Lago-Scienza-storia-natura


EVENTI A GROTTAFERRATA

LABORATORI E GIOCHI

Il disastro ambientale avrà tanti responsabili su cui discutere di sicuro su uno ci metterà d’accordo tutti: le generazioni precedenti. Per questo l’incontro proposto da Giornalisti nell’Erba vuole dare i microfoni ai giovani, coloro che riceveranno in eredità il mondo in preda ad una emergenza climatica.Giovani che saranno accompagnati da esperti nella tavola rotonda Climate Change: a youth road map. L’evento è organizzato in collaborazione con Between Science&Society Hub dell’Italian Institute for the Future nell’ambito delle iniziative All4Climate Italy promosse per la COP26. Sarà l’occasione per ascoltare proposte e possibili soluzioni alle sfide inerenti i cambiamenti climatici con orizzonte al 2030 (definito dagli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile). Ben 30 giorni e un panel di esperti si confronteranno per poi rimboccarsi le maniche e dividersi in tavoli di lavoro. Lo scopo? Mitigare il worst case scenario e ottimizzare il best case scenario.

SCIENCE TRIPS

Scoprire la bellezza della natura su due ruote… e facendo non troppa fatica, con una bici elettrica, è la proposta Alla scoperta del territorio del Castelli Romani in e-bike.  A due passi dalla confusione di Roma, un’ora di percorso all’insegna di una mobilità lenta e sostenibile per il territorio. In collaborazione con la Società Italiana Professionisti della Mobilità dolce e del Turismo Sostenibile (SIMTUR), l’evento è a cura del Dipartimento di Storia, Patrimonio culturale, Formazione e Società.

SHOW

Future Trailer – La cucina del futuro è… sostenibile! anche l’ateneo Tor Vergata di Roma ha a cuore l’ambiente dietro ai fornelli, d’altronde è sfida decisiva dei prossimi anni. I ragazzi, dai 15 ai 19 anni, potranno partecipare a questo “street food” cucinato a bordo di un camion a energia solare! Un orgoglio tutto italiano, il prototipo è completamente frutto dei centri di ricerca nazionali. Dopo le varie spiegazioni “tecniche” sarà il tempo di uno show cooking completamente sostenibile e km0!

Nella cornice di Villa Cavalletti, va in scena la cultura. Un libro e… quando l’autore incontra il produttore. Simone Bozzato è il professore autore del libro “Turismo Comunità Territori, frontiere di sostenibilità”. Come si capisce dal titolo, si parlerà delle nuove frontiere del turismo che, negli ultimi anni, stanno interessando molte destinazioni. L’obiettivo è abbandonare quel turismo di massa che non rispetta l’ambiente e il territorio ma promuovere forme alternative di valorizzazione e sperimentazione, basate sul capitale umano e il patrimonio materiale e immateriale ad esso collegato.

Per scoprire tutti gli eventi della Notte Europea dei Ricercatori e delle Ricercatrici #LEAF di Frascati Scienza


Qui il programma completo nazionale per TUTTI

Qui il programma completo nazionale per LE SCUOLE

Condividi:
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Twitter
  • Digg
  • Sphinn
  • Mixx
  • LinkedIn
  • MSN Reporter
  • MySpace
  • RSS
  • Technorati
  • Yahoo! Bookmarks
  • Print

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi