Notte Europea dei ricercatori, cosa fare il 23 settembre

Una lavastoviglie che ricicla l’acqua e coltiva un orto, una gara stile X-Factor ma versione ricercatori. E poi botanica, astronomia, arte e ingegneria: la vigilia della Notte Europea con Frascati Scienza.

23  settembre – Meno un giorno alla Notte Europea dei Ricercatori e delle Ricercatrici, la Settimana della Scienza sta per giungere al suo epicentro di divertimento e di cultura scientifica: venerdì 24 settembre. Ma la vigilia si anima in tutta Italia con Frascati Scienza, pronta a farvi vivere il progetto LEAF (heaL thE plAnet’s Future) anche nella giornata di giovedì. Scoprite assieme a noi la rassegna giornaliera degli eventi.

ROMA

Ultimo giorno per scoprire le meraviglie sotto terra! Armati di microscopi e di curiosità potremo conoscere una biodiversità insolita, ma molto importante. Proprio come di grande valore è il suolo. Dalle 11 alle 16.30 non perdetevi “The Dark Side of the Earth”: vita nel suolo! In compagnia dell’ Università Roma Tre – Dipartimento di Scienze.

Novità di giovedì sono le Visite guidate Orto Botanico Tor Vergata. Un pomeriggio particolare, assieme ai ricercatori, dalle 16 alle 18 per scoprire i vari adattamenti delle piante in risposta all’ambiente, così come si imparerà a riconoscerle e ad apprezzarne le molteplici funzioni e servizi come abbattimento della CO2, fitorimedio, olii essenziali, biodiversità.

Notte-europea-dei-ricercatori-economia-circolare-laboratori

FRASCATI

Al Mercato Coperto per chi vuole giocare con legami, molecole, tavola periodica c’è Esperimenti di chimica: la scienza della resilienza.

Alle Scuderie Aldobrandini, alla mattina c’è Strumenti di efficientamento energetico edifici, un interessante incontro che si lega al raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile per il 2030. Infatti, la sostenibilità richiesta dall’agenda 2030 può dipendere da tante azioni che possono riguardare anche la nostra scuola, la nostra casa o il luogo di lavoro dei nostri genitori.

La Biblioteca Comunale per ragazzi Casa Di Pia vi invita a La scienza che ci cura, ci coccola e ci diverte! Anche voi – un domani – scienziati! Insieme alla scienziata Catalina Curceanu vedremo quanto può essere divertente la scienza, analizzeremo insieme alcune delle scoperte più affascinanti e indagheremo su quali potrebbero essere le scoperte di domani.

La sera, dalle 18.30 alle 20, c’è la famiglia dei pronipoti più famosa di sempre: The Jetsons’ Kitchen. Chiaramente faremo un salto nel futuro, e come si capisce dal titolo, andremo in cucina, per vedere una lavastoviglie con il suo orto verticale per riciclare il refluo, coltivare piante edibili e ridurre il consumo di acqua e la quantità di reflui rilasciati nell’ambiente. Si tratta di un progetto innovativo di economia circolare: un’eco-cucina che permette di riciclare le acque grigie della lavastoviglie (e in futuro anche del lavello o della lavatrice).

All’Auditorium Scuderie Albodrandini c’è R(esearch) Factor: 7 minuti per la tua ricerca. Alle 21 giovani scienziati si sfideranno in una gara di divulgazione con oggetti di uso quotidiano. La loro ricerca o quella che hanno a cuore sarà al centro del palcoscenico per farci emozionare, una sfida che ha i minuti contati: sette volte sessanta secondi per mostrare il proprio talento.

Avete mai toccato degli animali marini? Con Filippo Fratini, biologo marino esperto di subacquea è l’ultimo giorno per il laboratorio Bycatch…by night! Laboratorio tattile di biologia marina. Al Mercato Coperto, forse non sapete che il bycatch – ossia le catture accidentali – sono un gravissimo problema della nostra società legato alla pesca.

Ultimo giorno anche per Il segreto di Ada Andate a conoscere la prima informatica della storia, dalle 17 alle 20.

Notte-europea-dei-ricercatori-economia-informatica-scienziate

ONLINE

Tante le proposte online. Alle 17, non perdetevi, Racconti di biodiversità. Assieme al CREA scopriremo le Riserve Statali gestite dal Raggruppamento Biodiversità dell’Arma dei Carabinieri in diverse regioni italiane

Chi ama le costruzioni può optare per Ingegneria: il progetto di Ricerca GdR2020_VaGAre. Ma c’è anche un incontro focalizzato sulle Macchine per disegnare: il controllo della forma.

La natura ci insegna sempre qualcosa, l’uomo sapientemente può sedersi sapientemente tra i banchi come fa col millenario uso del baco da seta che con Frascati Scienza diventa un eroe: Bacman (il baco da seta): il supereroe della seta

Dai 12 anni in su, l’Istituto Centrale per il Restauro ci spiega I Supporti Cellulosici dei Dipinti. I Parte. Dalle 19 non perdetevi questo ciclo di incontri che comincia giovedì.

Stelle e costellazioni condite di emozioni: AstroGarden: racconti del cielo stellato, è la proposta di Roma Tre, per tutti alle 21.30 con il Dipartimento di Matematica e Fisica e Associazione Speak Science.

Ultimo appuntamento per il ciclo di incontri L’esplorazione umana dalla Terra allo spazio.Alle 17 connettetevi tutti con Roma Tre per guardare al passato, presente e futuro dell’esplorazione umana.

Imperdibile anche Un matematico a spassodalle 21 con il docente Roberto Ferretti siete pronti ad una lettura di ciò che ci circonda con le lenti della matematica?

Si continua a giocare dalle 21 con Dungeons, Dragons & Researchers. Un gioco di ruolo online, curato da dei leader del settore: l’associazione Il salotto di Giano. La storia è in piena sintonia col tema LEAF. Indossate il camice e controllate le bande del wifi!

Il pomeriggio comincia alle 15 con  Crittografia: i codici segreti. Solo oggi, Roma Tre offre questo laboratorio per i ragazzi per imparare a inviare messaggi segreti. Clicca al link per vedere i materiali che servono!

FVA-New Media Research, BIOVOICES e Transitio2BIO, propone un Corso per docenti della scuola dell’infanzia o primaria: Insegnare la bioeconomia circolare ai più piccoli. Appuntamento alle 16.15.

Notte-europea-dei-ricercatori-spettacolo-scienza-divulgazione

ARICCIA

Era una riserva di caccia oggi è Parco. La flora e la fauna incredibile si mostra per voi in Biodiversità antica e moderna, tra giardino Volterra e Parco Chigi.Ventotto ettari, non custodisce solo piante ma anche reperti archeologici e manufatti del diciasettesimo secolo. Il Villino Volterra del grande Matematico è un’orgoglio di Ariccia e se siete della zona non potete perdervelo. Si tratta di un raro esempio di giardino privato d’inizio Novecento.

Prosegue l’iniziativa del comune di Ariccia per vedere le sue bellezze in modo sostenibile: Al centro storico di Ariccia con il pedibus. C’è un mezzo che sta prendendo “piede” tra le varie città italiane per andare a scuola ed è il Pedibus. Anche Ariccia lo propone con una visita che parte da piazza di Corte, pronti per “salire a bordo” su un autobus che va a Piedi? Tutto il giorno dalle 9 alle 18

NEMI

Una mattina immersi nella storia antica, ecco la proposta archeologica sull’Antica Roma: Alla scoperta delle navi di Caligola. Assieme al gruppo archeologico G.A.A.LN.A. in collaborazione con il Comune di Nemi svolgerà una visita guidata al Museo delle Navi Romane. Avrete l’occasione di scoprire le più grandi navi romane mai rinvenute e in esposizione ci sono i marmi, i bronzi e le terrecotte che le decoravano.

Il viaggio tra tradizione ed innovazione è la mostra di Nemi, per questa settimana scientifica. All’interno dell’androne di Palazzo Ruspoli, una mostra per parlare del tema del viaggio dal Grand Tour ai tempi moderni, attraverso i luoghi più suggestivi dei Castelli Romani. Curiosità che attende i visitatori: all’interno della mostra c’è una biocarrozza prodotta dal polo di ricerca della Sapienza Pomos.

Volete fare una passeggiata accompagnata da musica? I Vicoli del borgo di Nemi con “Nemi: storia e tradizioni”  si vestono di festa, e la visita storica sarà immersiva e suggestiva con le danze del gruppo “Terra Nemorense”. Il gusto delle famose fragoline di Nemi, protagoniste di varie ricette locali, come le tartine con crema e fragole ed il caratteristico liquore fragolino, saranno la ricompensa delle vostre fatiche della camminata.

POTENZA

C’è ancora tempo al Museo Provinciale di Potenza per conoscere assieme a Parimpari il mondo della scuola con Segni e disegni matematici. Si tratta di una mostra realizzata coi lavori dei ragazzi. Un bellissimo esempio di sinergia tra divulgatori e studenti.

Per scoprire tutti gli eventi della Notte Europea dei Ricercatori e delle Ricercatrici#LEAF di Frascati Scienza

Qui il programma completo nazionale per TUTTI

Condividi:
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Twitter
  • Digg
  • Sphinn
  • Mixx
  • LinkedIn
  • MSN Reporter
  • MySpace
  • RSS
  • Technorati
  • Yahoo! Bookmarks
  • Print

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi