Programma

Seleziona i filtri per trovare gli eventi vicino a te
Azzera filtri

Il cibo del pellegrino. La bisaccia, i monasteri e le osterie


Categoria: SHOW
Destinatari: Tutti (Pubblico generico)
Organizzatori: Frascati Scienza
Data: Venerdì 24 Settembre 2021.
Orario: Dalle ore 18:00 alle ore 19:30.
Luogo: Hotel Flora - Viale Vittorio Veneto, 8 - Frascati, IT
Per tutti gli eventi in presenza è richiesto il GREEN PASS ai partecipanti dai 12 anni in su

Le prenotazioni apriranno a breve. Controllare il sito per scoprire come prenotarsi.



Presentazione del libro di Luigi Jovino.

Nelle bisacce che i pellegrini indossavano, prima di effettuare, in periodo medievale, un lungo e pericoloso viaggio dalla cattedrale di Canterbury a Roma, c’erano poche cose: pezzi di pane duro e nero, cipolle, castagne, piccole forme di formaggio a pasta dura, borracce di acqua e vino e qualche uova. I più fortunati potevano contare su strisce di carne secca, conservate con spezie particolari. Molti pellegrini si nutrivano con la raccolta di erbe, funghi, frutti, noci e nocciole, trovate lungo il cammino. Nelle zone di mare e nei laghi i mitili e la pesca fornivano una ricca alternativa alimentare. In soccorso dei viandanti della fede arrivavano spesso i religiosi dei monasteri che non negavano mai un pasto sia a pranzo che a cena. Per i monaci l’ospitalità dei pellegrini era sacra. Non erano neanche poche le persone che, secondo le proprie disponibilità finanziarie, si recavano nelle osterie incontrate lungo il loro cammino per consumare menù semplici e frugali. In questo libro, a partire dal Medioevo e fino ai giorni nostri, vengono descritti con  dovizia di particolari, il contenuto delle bisacce, i menù offerti dai monasteri ed i piatti che si potevano trovare nelle antiche osterie. Proponiamo un viaggio enogastronomico nel tempo, lungo le vie della fede , con approfondimento particolare sul tratto laziale della via Francigena, che da Castelforte arriva a Roma. Nel libro sono descritte anche le singole tappe del percorso laziale e c’è un’interessante capitolo sull’orto e sulle erbe usate dai pellegrini per alimentarsi e per curarsi.

Condividi:
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Twitter
  • Digg
  • Sphinn
  • Mixx
  • LinkedIn
  • MSN Reporter
  • MySpace
  • RSS
  • Technorati
  • Yahoo! Bookmarks
  • Print


Le prenotazioni apriranno a breve. Controllare il sito per scoprire come prenotarsi.

Condividi:
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Twitter
  • Digg
  • Sphinn
  • Mixx
  • LinkedIn
  • MSN Reporter
  • MySpace
  • RSS
  • Technorati
  • Yahoo! Bookmarks
  • Print

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi